Politica

«Telecamere di sorveglianza, tutela per bambini, anziani e lavoratori»

“Sblocca cantieri”, Murelli (Lega) relatrice del Progetto di legge: «Più sicurezza e garanzie per ospiti e lavoratori. Stanziati 160 milioni, fino al 2024, per l’installazione dei sistemi di videosorveglianza»

«Con l’obbligo delle telecamere negli asili delle scuole per l’infanzia e nelle strutture di assistenza per anziani e disabili abbiamo voluto garantire una maggiore sicurezza ai bambini e alle persone assistite. Una tutela che si estende anche ai lavoratori, cioè agli insegnanti e agli operatori sanitari onesti, che amano il loro lavoro e che non avranno problemi nel vedersi installate le telecamere. Si tratta di un deterrente per chi non si comporta correttamente e che serve alle forze dell'ordine in caso di indagine».

Così i parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, sulla recente norma, fortemente voluta dal vice premier Matteo Salvini, che consente la videosorveglianza. Murelli è stata relatrice, alla Camera, del progetto di legge approvato all’interno del decreto “sblocca cantieri” diventato legge il 17 giugno. «A Piacenza, purtroppo, sono diverse le indagini e i processi - continua Murelli - che vedono coinvolti insegnanti e operatori socio sanitari accusati di maltrattamenti. Sono molto contenta di questa scelta del Governo per rendere più trasparenti le attività all’interno di scuole e strutture socio assistenziali».

L’installazione di sistemi di videosorveglianza - sia nelle scuole sia nelle strutture - vede lo stanziamento di 160 milioni in totale: 5 milioni per il 2019 e di «15 milioni per ciascun anno dal 2020 al 2024 per l’istituzione di un Fondo per l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso presso ogni aula di ciascuna scuola, di ciascun comune, nonché per l’acquisto delle apparecchiature per la conservazione delle immagini per un arco di tempo adeguato». Inoltre, è previsto anche il finanziamento del Fondo per rilanciare gli investimenti delle Amministrazioni centrali e del Programma straordinario di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico, nonché di realizzazione di residenze per anziani e soggetti non autosufficienti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Telecamere di sorveglianza, tutela per bambini, anziani e lavoratori»

IlPiacenza è in caricamento