Torre chiude la campagna elettorale posando la seconda pietra della piscina

L'iniziativa del candidato sindaco Stefano Torre

Oggi Stefano Torre, noto come Torre Sindaco o candidato bionico, ha proposto la cerimonia della posa della seconda pietra, della piscina comunale della Madonnina. Si è recato con alcuni membri del suo staff nel campo in cui una dozzina di anni fa Roberto Reggi, allora sindaco di Piacenza, posò la prima pietra di un’opera rimasta ferma a quel gesto. «Allora Reggi – fa sapere la lista - con tanto di fascia tricolore, in pompa magna, tra bambini entusiasti e notabili di partito, davanti ai massimi dirigenti dello sport piacentino, posò il primo mattone e si chinò a firmarlo con un pennarello indelebile. Su quella pietra, noi oggi ne abbiamo messa una seconda, per sottolineare come sia assolutamente irrealistica e menzognera la promessa di un nuovo stadio comunale fatta da Paolo Rizzi assieme allo stesso Roberto Reggi ed al presidente dell’Anci Giorgio Gori sindaco di Bergamo. Pur essendoci simpatico Gori poiché condividiamo con lui lo spin-doctor, non possiamo non mettere l’accento sulla grandiosità della balla che vanno raccontando. Poseranno anche la prima pietra dello stadio nuovo e poi la lasceranno lì a prendere freddo… fin quando un nuovo Torresindaco verrà a coprirla con una seconda, e la storia si ripeterà. Lo sport per Torresindaco, che tra le altre cose è campione provinciale di Subbuteo in carica dal 1987,  avrà un ruolo fondamentale nel consolidare, ed in certi casi nel creare, il senso di appartenenza alla comunità piacentina, ed avrà anche una importanza elevatissima nel generare felicità! Per questo lo sport secondo Torresindaco non deve semplicemente essere una attività praticata da tanti ma deve anche avere eccellenze fortissime, in grado di vincere qualunque campionato, ed attorno alle quali dovranno ritrovarsi i piacentini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento