rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Tour di sopralluoghi del sindaco, i cittadini segnalano diversi problemi

Sulla sua pagina personale Patrizia Barbieri annuncia di aver svolto alcuni sopralluoghi a Sant’Antonio, Vallera, Borgotrebbia e La Verza e di averne in programma altri. I piacentini fanno la lista dei disservizi e disagi legati alla manutenzione

Il sindaco Patrizia Barbieri ha aperto un ciclo di sopralluoghi, in questi giorni, sul territorio comunale. A darne notizia è lei stessa, sulla sua pagina personale di Facebook, «Insieme ad alcuni dirigenti dei servizi comunali – ha scritto il sindaco sul noto social network - ho svolto una serie di sopralluoghi tecnici a Sant'Antonio, Vallera, Borgotrebbia, La Verza e nella zona della Veggioletta. È stata un’utile e importante ricognizione sugli interventi richiesti e completati, su quelli in corso di effettuazione e sulle ulteriori priorità da affrontare. Sempre con questi obiettivi, nei prossimi giorni e mesi, proseguirò con altri sopralluoghi sul territorio».

Il post del sindaco non è passato inosservato. I cittadini hanno colto la palla al balzo per elencare una serie di problemi che li tocca da vicino. Una lunga “lista della spesa”. «La scuola Anna Frank in via Manzoni è in pessime condizioni», segnala Paola. «Approfitto per segnalare che i canestri del campetto di via Ottolenghi sono da sostituire», aggiunge Massimo. «Mi farebbe piacere che passasse nel giardino del Malcantone e verde pubblico di via Ranza dove per volontà da parte del Comune i volontari non possono operare e molti alberi sono morti…» è il pensiero di Denny. «Siccome oggi il sindaco è passata a Borgotrebbia – rileva Morena - nel parco serve pulizia e giochi in più per i bambini piccoli». Sempre a Borgotrebbia Rachele segnala un «canale lunghissimo pieno di erbacce e piante incolte in via Mezzanini».

«Sono 40 giorni che nella mia via alla Veggioletta – tuona Lara - c’è un lampione spento. Ho chiamato almeno 5/6 volte il servizio di pubblica illuminazione e ho mandato una mail». Ma l’aiuto da Citelum non sembra ancora arrivare. Clara suggerisce un giro in via Pietro Sacconi: «La strada sembra un colabrodo e parecchie persone inciampano finendo per terra». Per Giorgia il sindaco dovrebbe controllare nel quartiere dell’Infrangibile: «La zona dell’ex Manifattura Tabacchi è abbandonata e abbastanza fatiscente, perché i lavori si sono fermati da tanti mesi». Alessandra tocca un tasto dolente per il Comune: «Non è più tollerabile lo stato di degrado di piazza Cittadella». Luciano suggerisce al primo cittadino di effettuare anche un giro in via Lanza per «constatare le condizione degli alberi che, oltre a provocare disagio per i residenti, sono un pericolo per tutti a causa della mancanza di cura e manutenzione da anni». Infine la signora Tina: «In via Pietro Cella ci sono marciapiedi e tombini che fanno paura. Sono caduta a causa un tombino più alto rispetto al manto stradale e ho rotto la rotula».

02_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tour di sopralluoghi del sindaco, i cittadini segnalano diversi problemi

IlPiacenza è in caricamento