menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico: «Il 65% dei mezzi Seta sotto la classe minima di inquinamento»

Rancan, Delmonte e Bargi (Lega): «Il parco mezzi Seta comprende 170 autobus la cui età media è di 10,8 anni. Di questi, 84 sono i mezzi diesel Euro 2; 25 gli Euro 3; 21 gli Euro 5 e 40 quelli a metano»

I consiglieri Matteo Rancan, Gabriele Delmonte e Stefano Bargi (Ln) hanno chiesto alla Giunta di avere il quadro analitico del parco mezzi attualmente utilizzato dalla società Seta, che gestisce il trasporto pubblico locale a Piacenza, Reggio Emilia e Modena, suddiviso per categoria di emissione.

Lo hanno fatto in una interrogazione alla Giunta, in cui citano le misure di limitazione alla circolazione, entrate in vigore in Emilia-Romagna, in particolare quelle nuove, da applicare nel territorio dei comuni capoluogo e di quelli con popolazione superiore a 50mila abitanti, che riguardano «I mezzi diesel fino all'Euro 3, benzina fino all'Euro 1 e ciclomotori fino all'Euro 0». A questo proposito, i consiglieri segnalano che molti mezzi di trasporto pubblico su gomma risulterebbero datati e non rispetterebbero, dunque, le limitazioni di classi di inquinamento imposte dalla normativa. L'esempio riportato nel testo è quello di Piacenza, dove «Il parco mezzi Seta comprende 170 autobus la cui età media è di 10,8 anni. Di questi, 84 sono i mezzi diesel Euro 2; 25 gli Euro 3; 21 gli Euro 5 e 40 quelli a metano».

«Il 65% circa dei mezzi pubblici su gomma piacentini - evidenziano - risulta essere al di sotto della classe minima di inquinamento richiesta per circolare nelle aree urbane senza limitazioni» e la stessa situazione si ripeterebbe a Reggio Emilia e Modena.

Considerando che «Tra le principali motivazioni di emissione di sostanze inquinanti degli autoveicoli primeggiano le frequenze elevate di "stop and go" e le basse velocità medie, tipiche del traffico urbano» i consiglieri vogliono sapere se Seta intenda provvedere all’ acquisizione di mezzi di trasporto a basso tasso d'inquinamento per sostituire quelli datati in uso e se, all’interno dei nuovi bandi di gara per l’affidamento del trasporto pubblico locale, si consideri opportuno introdurre parametri relativi alle classi d'inquinamento dei mezzi in dotazione alle ditte partecipanti, escludendo mezzi non compatibili alle direttive.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento