menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico, Rancan insiste: "La Regione copra i costi dopo l'addio delle Province"

L'esponente del Carroccio insiste sull'abbattimento delle tariffe annuali e mensili per gli abbonamenti agli studenti under 27

La Regione contribuisca con proprie risorse all'abbattimento del costo degli abbonamenti ai bus extra urbani a Piacenza. Lo chiede Matteo Rancan (Lega nord) in un'interrogazione alla Giunta dove sottolinea che bisogna sopperire agli stanziamenti dell'ex provincia soppressa dalla riforma Delrio, evitando di far ricadere l'intera spesa sui bilanci del Comune. 

Il consigliere, per gli studenti under 27 chiede inoltre di riprendere i principi della convenzione “free-bus” stipulata tra Provincia di Piacenza e Seta Spa (attiva dal 2003 col precedente gestore Tempi Spa e scaduta il 1 luglio 2016). 


“Le tariffe degli abbonamenti annuali e mensili previste dalla delibera di giunta per il trasporto pubblico extra-urbano- rileva Rancan- risultano onerose e totalmente a carico degli utenti. Per alcune fasce di popolazione il trasporto pubblico extraurbano risulta essere l’unico mezzo di spostamento disponibile, fondamentale ad esempio per gli studenti per raggiungere le strutture scolastiche”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento