Tre nuovi assistenti giudiziari in arrivo a Piacenza

I deputati del Movimento 5 Stelle: «Accogliamo con favore la notizia del potenziamento della pianta organica di Tribunale e Procura»

«Accogliamo con grande favore la notizia, annunciata dal sottosegretario del Movimento 5 Stelle alla Giustizia Vittorio Ferraresi, dell’arrivo di tre nuovi assistenti giudiziaria assegnati a Piacenza, uno alla Procura e due al Tribunale, che vanno così a potenziare la pianta organica degli uffici giudiziari». Lo affermano i parlamentari pentastellati dell’Emilia-Romagna Maria Laura Mantovani, Gabriele Lanzi, Davide Zanichelli e Maria Edera Spadoni. «L’arrivo, come è stato spiegato, è previsto per la fine di settembre. In totale in Italia sono state decise dal Ministero della Giustizia 397 assegnazione di nuovi assistenti giudiziari, tra uffici centrali e periferici. Queste ultime assunzioni rientrano nel penultimo scaglione di scorrimenti nell’ambito del concorso pubblico che aveva previsto 800 posti a tempo indeterminato». «Bene dunque – concludono i deputati grilllini - che si rafforzino gli uffici giudiziari del territorio, fondamentale tutela della legalità e dei diritti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento