«Con l'assessore Freda siamo sull'orlo della crisi istituzionale»

Trespidi durissimo con l'assessore regionale (piacentino) Freda: "Sul fotovoltaico ha un ruolo da segretario di partito". Ponte di Trebbia pronto il 30 dicembre 2011. E bacchetta Reggi: "Ci mettiamo un milione di euro"

trespidi_22Lo era stato ieri, scoppiettante, il sindaco Roberto Reggi nei suoi auguri alla stampa. E non è stato da meno oggi il presidente della Provincia Massimo Trespidi, nel tradizionale incontro con i media.

TRESPIDI VS REGGI - Il numero uno di corso Garibaldi si è accodato a quanto dichiarato ieri dal sindaco sul ponte di Trebbia ("E' merito di Piacenza, Rottofreno e Gragnano"), puntualizzando come "la Provincia stanzioni più di un milione di euro" e promettendo come data di inaugurazione il 30 dicembre 2011. "E' il ponte dell'intera comunità piacentina; forse il sindaco, che è in un periodo di confusione, si è dimenticato questo". E ha lanciato anche una frecciata al Pd che l'aveva accusato di "prendersi il merito delle inaugurazioni di opere di altri": "Un buon amministratore sa che deve progettare e inaugurare durante il proprio mandato... ".

TRESPIDI VS FREDA - Capitolo fotovoltaico. Sulle accuse di Provincia "dall'autorizzazione facile" Trespidi si è mostrato ferreo. E, unica volta nel discorso, ha alzato anche i toni della voce: "Con l'assessore Sabrina Freda (Ambiente in Regione) siamo sull'orlo di una crisi istituzionale. Si sta comportando da commissario politico, da segretario di partito: abbiamo un ottimo rapporto con tutti in Regione, tranne che con lei. I suoi uffici che controllano i nostri sulle pratiche del fotovoltaico è qualcosa che non accadeva nemmeno in Unione Sovietica". Il presidente è aspro: "Nei prossimi giorni scriverò una lettera ad Errani perchè così non si può andare avanti. Il risultato è che, per esempio, per il Parco del Trebbia dalla Regione avremo meno soldi di quando al posto della Freda c'era un assessore non piacentino. E' il colmo".

LE AUTORIZZAZIONI - Per quanto riguarda i numeri del fotovoltaico, Trespidi ha precisato che, nel territorio, vi sono attualmente autorizzati 43 impianti, e le richieste sono per 90. 18 sono stati richiesti e installati da aziende che hanno sedi fuori dalla provincia piacentina: "Ho letto dichiarazioni di natura terroristica senza alcun motivo: siamo la provincia con il minor numero di impianti autorizzati in Regione". E ribadito come l'intero iter delle autorizzazioni attenga all'Ente provinciale, dalla burocrazia alla richiesta di pareri di Arpa e Sovrintendenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COMITATO PER L'EXPO E METRO LEGGERA - Ci saranno altri appuntamenti importanti, poi, nel 2011 per la Provincia: l'Agenzia per la famiglia ("Siamo, dopo Trento, i primi in Italia"); le semplificazioni dei regolamenti amministrativi; una comunicazione sempre più capillare e importante del territorio piacentino ("Potenziermo la presenza alla Borsa del turismo di Milano e alla Fiera dell'Artigianato"); il Piano Cave ("Un risposta al mondo produttivo"); e, infine, la ricerca di un ruolo da protagonisti per l'Expo 2015. Nel 2011 nascerà, infatti, un Comitato piacentino per l'Expo 2015, che accorperà tutti gli attori economici e sociali - con una strategia unica - per sfruttare al meglio la vetrina dell'Esposizione universale. "E vedremo - ha ribadito Trespidi - cosa si potrà fare anche per la metropolitana leggera Piacenza-Milano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento