Trespidi: «Sì al confronto pubblico in piazza»

L'intervento di Massimo Trespidi che replica a Sandra Ponzini

“Noi ci siamo” risponde così il candidato Massimo Trespidi all'appello formulato dalla candidata Ponzini in merito proposta di un confronto pubblico, in piazza, davanti ai cittadini tra i sette candidati alla poltrona di primo cittadino. “Siamo favorevoli perché il confronto non ci ha mai spaventato, anzi ci offre la possibilità di presentarci ai piacentini, di approfondire alcuni temi e di toccare con mano bisogni, proposte e idee della città. Non siamo quelli arroccati nel palazzo del potere avulsi della realtà, la nostra forza è stare tra la gente perchè siamo civici. Dietro di noi non ci sono pressioni politiche, ma solo la forza delle persone – ribadisce il candidato – che ci rende liberi di fare le scelte che riteniamo più opportune. Ogni vincolo per noi è superato, dobbiamo rendere conto solo ai piacentini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento