rotate-mobile
Politica

Un altro sondaggio: «Al primo turno per Tarasconi il 42,9%»

L’agenzia di comunicazione “Pieve” ha sondato 804 piacentini: il 42,9% voterebbe Tarasconi, il 33% per Barbieri e il 12% Cugini

La sfida elettorale è anche a colpi di sondaggi. Dopo che il centrodestra ha diffuso quello che ha commissionato ad Alessandra Ghisleri, il centrosinistra estrae dal cilindro il suo. Al primo turno Katia Tarasconi otterrebbe il 42,9%, contro il 33% di Patrizia Barbieri, il 12% di Stefano Cugini, l’8,7% di Corrado Sforza Fogliani, il 2,1% di Maurizio Botti e l’1,3% di Samanta Favari.  

1-48

Il sondaggio è stato realizzato dall’agenzia di comunicazione “Pieve”, vicina al centrosinistra e già al fianco di Stefano Bonaccini alle Regionali del 2020. La stessa agenzia aveva illustrato, nei mesi scorsi, un altro sondaggio, quando ancora alcuni candidati sindaco non si erano palesati. Pieve ha intercettato 804 piacentini per il suo campione: il sondaggio si è svolto dal 9 al 14 maggio. Da domani, per legge, non sarà più possibile promuovere e diffondere alcun sondaggio elettorale. Mancheranno infatti solo due settimane al voto del 12 giugno.  

«Abbiamo commissionato un sondaggio qualche giorno fa – commenta la stessa Tarasconi - per avere uno strumento di valutazione in più in quest’ultima fase della campagna elettorale. Il risultato è stato più che confortante, quasi esaltante direi, ma l’abbiamo preso per quello che è e abbiamo deciso di non sbandierarlo ai quattro venti per non “distrarci”, per non spostare l’attenzione dai temi alle ipotesi, dal presente al futuro. Un futuro imminente, che tra pochi giorni diventerà realtà. Ma visto che nel dibattito di queste ore si è infilato (di nuovo) il tema sondaggio, ecco il nostro. Che “prevede” un risultato totalmente ribaltato rispetto a quello di cui abbiamo letto in queste ore, nel quale qualcuno, oltre a stravincere le elezioni, pare si appresti a vincere anche le Olimpiadi e i Mondiali. Come andrà a finire davvero, lo decideranno i piacentini il 12 giugno, tra pochissimo. Bene, ora che tutti abbiamo detto che vinceremo a mani basse in base ai nostri rispettivi sondaggi, possiamo andare avanti a confrontarci tra le persone sulla Piacenza che vogliamo per noi e per i nostri figli».

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro sondaggio: «Al primo turno per Tarasconi il 42,9%»

IlPiacenza è in caricamento