menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
viale Sant'Ambrogio

viale Sant'Ambrogio

Un milione di euro per riasfaltare via Einaudi, viale Sant’Ambrogio e il parcheggio di via dell’Artigianato

L’assessore ai lavori pubblici Tassi: «Diamo una risposta alle frazioni dopo anni di poca programmazione». Nell'intervento anche strada Motta Vecchia che unisce Montale a Mucinasso. Viale Sant’Ambrogio poco illuminato? «Le luci ci sono, ma sono coperte dagli alberi. Interverremo anche qua»

Un milione di euro per procedere nei prossimi mesi alla riasfaltatura di alcune vie e strade cittadine. È quanto aveva programmato il Comune di Piacenza nel piano delle opere 2018, deliberato nelle scorse ore dalla Giunta Barbieri. L’ente ha deciso di stanziare un milione di euro per la riqualificazione di via Einaudi, viale Sant’Ambrogio (area stazione ferroviaria), strada Motta Vecchia e per il parcheggio di via dell’Artigianato.

«Sono tutti interventi di riasfaltatura – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marco Tassi, da poco tempo entrato in ruolo -. La strada di tassi marco ok-2Motta Vecchia congiunge l’abitato di Mucinasso con la tangenziale di Montale, quindi diamo una risposta alle due frazioni che richiedevano questo genere di intervento. Poi è compresa nelle opere via Einaudi a Sant’Antonio, il parcheggio di via dell’Artigianato – anche qua ci avevano chiesto di mettere mano – e viale Sant’Ambrogio che erano in condizioni critiche». «Si è cercato – prosegue Tassi - di dare un ulteriore risposta alle richieste dei cittadini. Oggettivamente la manutenzione straordinaria delle strade non viene fatta da troppi anni. Questa Amministrazione si sta impegnando in maniera consistente per tamponare una mancata programmazione della manutenzione degli ultimi dieci anni. Se si fosse fatta puntualmente, le strade, i parcheggi e i marciapiedi non sarebbero così. Ci stiamo concentrando molto sulla riqualificazione». Viale Sant’Ambrogio, secondo molti, è poco illuminata: qua sono parcheggiate le auto di tanti piacentini, pendolari e fruitori della stazione ferroviaria. «Abbiamo fatto un sopralluogo di recente per vedere il problema – commenta l’assessore Tassi -. Le luci ci sono eccome, purtroppo sono coperte dagli alberi presenti nell’area. È vero che si vede poco, le luci mancanti sono state già sostituite ma a causa delle piante non manutenute, il verde impedisce alle luci di filtrare. Compatibilmente con le risorse economiche programmeremo un intervento in quest’area».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento