Un pullman da Piacenza per partecipare alla manifestazione antifascista a Como

Il gruppo consiliare del Partito Democratico sarà presente all’evento di sabato 9 dicembre: «Abbiamo sottovalutato il pericolo, siamo rimasti colpiti dal fatto che tre piacentini abbiano partecipato al blitz»

Il blitz di Como

Alla manifestazione nazionale di sabato 9 dicembre a Como “contro ogni fascismo e ogni intolleranza” ci sarà anche il Partito Democratico piacentino. Dopo il blitz di un gruppo di skinheads a una riunione di volontari impegnati nell’accoglienza dei migranti, l’iniziativa è stata organizzata per mandare un messaggio. Il gruppo consiliare del Partito Democratico parteciperà all’evento. «Non possiamo non ignorare il fatto – ha spiegato in Consiglio Christian Fiazza del Pd -. Partirà un pullman da Piacenza per questa iniziativa, ci ha sorpreso quanto successo a Como. C’è stata forse una sottovalutazione di questo pericolo e siamo rimasti colpiti dal fatto che tre piacentini hanno partecipato a quel blitz».   Da Piacenza partirà alle 8 dallo Stadio un pullman organizzato dal Pd provinciale che invita iscritti, elettori, cittadini interessati a partecipare a prenotare il proprio posto (tel. 0523-384797 oppure con mail a info@pdpiacenza.it). “I nuovi fenomeni di intolleranza che le cronache ci hanno consegnato nei giorni scorsi – sottolinea una nota del Pd provinciale - ci preoccupano, non possono essere sottovalutati e ci richiamano a un rinnovato impegno antifascista nel segno dei valori dettati nella nostra Costituzione. Il fatto che la maggioranza del Consiglio comunale abbia approvato la mozione del consigliere Foti contro la Legge Fiano contro la propaganda fascista ci preoccupa ulteriormente. Ci stupisce infatti che consiglieri di cultura liberale e antifascista si assoggettino ad idee estranee alla loro matrice culturale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento