rotate-mobile
Politica Borgonovo Val Tidone

Una gestione unica degli hospice del territorio, se ne discute in Conferenza socio-sanitaria

Sul tavolo anche il futuro del Telefono Rosa. Da sostituire nell'ufficio di presidenza il sindaco di Piacenza Dosi e quello uscente di Bettola Sandro Busca

«In occasione dell’Ufficio di presidenza della Conferenza territoriale socio-sanitaria – informa in una nota il presidente Patrizia Calza - convocato lunedì 12 giugno si è fissata la calendarizzazione dei prossimi appuntamenti della Ctss che procederà il giorno 29 giugno alla sostituzione in Ufficio di Presidenza dei componenti Sindaci di Bettola e Piacenza e che affronterà in due sedute entro il mese di luglio l’esame del Bilancio preventivo AUSL oltre il Piano di Azioni e investimenti». Il sindaco di Bettola Sandro Busca non è stato riconfermato nel comune della Valnure, così come ha deciso di non ripresentarsi il primo cittadino del capoluogo Paolo Dosi.

«Inoltre è stato affrontato il tema della rete provinciale anti-violenza  E’ stato  riconosciuto il  ruolo strategico quale interlocutore accreditato di Telefono Rosa , tuttavia , sia da parte dei Sindaci che dei Responsabili Uffici  di Piano dei tre distretti  convocati è   emersa la necessità  di ridiscutere, negoziare e ridefinire alcune regole di ingaggio tra i Partner (ivi compresi debiti informativi, rendicontazione e Tutela minori coinvolti) per la piena valorizzazione dell’esperienza.

Si è deciso pertanto di chiedere all’Ufficio territoriale di Supporto della CTSS l’elaborazione di  una proposta di migliorie della regolazione dei rapporti di partenariato e quindi di   procedere all’ Audizione dell’Associazione  Telefono Rosa per la verifica e il rilancio del Partenariato tra i tre Distretti e l’Associazione volti alla stabilizzazione  della programmazione e della gestione della rete provinciale antiviolenza (Centro Antiviolenza e Casa Rifugio)

Quanto invece alla questione Hospice Azalea si è condivisa la necessità di affrontare la problematica in  una Riunione dell’UdP CTSS allargata agli Enti gestori degli Hospice provinciali Casa di Iris Borgonovo Asp Azalea e agli attori istituzionali committenti (Camera Commercio, Fondazione e atri soggetti istituzionali) al fine di conoscere costi, dimensioni, tipologia di utenza,volumi di prestazioni e attività dei servizi. E di  verificare la fattibilità/sostenibilità di una Rete provinciale a gestione unitaria. La volontà più volte espressa è quella di dare una risposta alla necessità di uniformare sul territorio canali di finanziamento, risorse e gestione partendo da una rete provinciale a gestione unitaria».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una gestione unica degli hospice del territorio, se ne discute in Conferenza socio-sanitaria

IlPiacenza è in caricamento