rotate-mobile
Martedì, 26 Settembre 2023
Gli appuntamenti / Vigolzone

Una scuola di formazione politica a Grazzano Visconti

È l’iniziativa degli ex consiglieri comunali piacentini Stefano Frontini e Giovanni Botti

Nasce da una generazione di giovani impegnati e appassionati della politica l'associazione LabOra che, a livello nazionale, riunisce coloro che si riconoscono nell'ideale di "Conservare il futuro".

Uomini e donne impegnati nei vari livelli della vita pubblica nazionale e locale, e appassionati alla cultura politica, con la P maiuscola, che trova le radici nel suo senso più vocazionale. All'origine di questo ideale ci sono le parole di Benedetto XVI pronunciate ormai 12 anni fa al Pontificio consiglio per i laici ma quanto mai vere ed attuali ancora oggi: Bisogna recuperare e rinvigorire un’autentica sapienza politica; essere esigenti in ciò che riguarda la propria competenza; servirsi criticamente delle indagini delle scienze umane; affrontare la realtà in tutti i suoi aspetti, andando oltre ogni riduzionismo ideologico o pretesa utopica; mostrarsi aperti ad ogni vero dialogo e collaborazione». Parole a cui si aggiunge anche: «È necessaria una vera “rivoluzione dell’amore”. Le nuove generazioni hanno davanti a sé grandi esigenze e sfide nella loro vita personale e sociale».

È da qui che nasce l'idea di avviare una "scuola di formazione politica" portata avanti a livello locale da Stefano Frontini e Giovanni Botti, già consiglieri comunali nell'ultimo decennio. Una serie di dodici incontri in cui interverranno personalità di spicco a livello nazionale provenienti dal mondo della politica, dell'università e della società civile. Tra questi il deputato Lorenzo Malagola, appena eletto alla camera dei deputati e tra i fondatori dell’Associazione LabOra, già segretario generale della Fondazione De Gasperi, che aprirà i lavori giovedì prossimo 24 novembre, con l'incontro sui temi di etica politica intitolato "Sarei certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire Noi" (cit. Giorgio Gaber, L'Appartenenza).

Sarà poi relatore anche il professor Roberto Chiarini, storico, scrittore e accademico dell'Università Statale di Milano, per il secondo appuntamento previsto il 3 dicembre, sul tema di approfondimento storico "Dal '43 al caso Moro: una democrazia in cammino". Scopo di questa "scuola di formazione politica", che ha come perimetro l'area dei conservatori popolari e non di un partito specifico, è quello di formare giovani e meno giovani già impegnati nei vari livelli della vita pubblica locale o che ad essa si vogliano accostare con solide basi di conoscenze e competenze culturali, storiche e di buone pratiche amministrative. Gli incontri saranno comunque aperti a tutti coloro che vorranno partecipare. Gli appuntamenti si svolgeranno presso la location "Antica stazione" di Grazzano Visconti, via stazione 1, della località medesima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una scuola di formazione politica a Grazzano Visconti

IlPiacenza è in caricamento