rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Politica

Vasco Errani, il processo d'appello è da rifare: annullata la condanna

Annullata la sentenza di condanna per l'ex governatore Vasco Errani, assolto in primo grado e condannato a un anno per falso ideologico in appello, sentenza che lo ha portato a luglio scorso a lasciare la guida della Regione

Annullata la sentenza di condanna per l'ex governatore Vasco Errani, assolto in primo grado e condannato a un anno per falso ideologico in appello, sentenza che lo ha portato a luglio scorso a lasciare la guida della Regione. Lo ha deciso ieri la Corte di Cassazione che ha rinviato alla Corte d’appello di Bologna tutti gli atti.

Il giudice della suprema corte ha sentenziato che il processo di secondo grado è da rifare poichè la Corte d'Appello avrebbe emesso una sentenza "politica".

"Le sentenze si rispettano sempre, sia quando vanno bene che quando vanno male", ha commentato il procuratore capo Roberto Alfonso, che ste per lasciare Bologna. Anche i dirigenti regionali Filomena Terzini, allora direttore degli Affari legislativi, e Valtiero Mazzotti, dirigente del settore Agricoltura, condannati con Errani dovranno essere ri-processati.

"Vasco Errani ha amministrato questa Regione con disciplina, onore e con grandi capacità e risultati. Questa verità è chiara e incontrovertibile", scrive il sindaco Virginio Merola "mi auguro che torni presto a dare il suo contributo".

CONTINUA A LEGGERE SU BOLOGNATODAY

«Questo è un bel giorno per Vasco Errani ed un bel giorno per il PD dell'Emilia Romagna - afferma Loris Caragnano, Segretario provinciale Pd Piacenza - perché l'annullamento da parte della Cassazione della condanna in secondo grado di Vasco Errani fa piazza pulita delle nubi che si erano ingiustamente addensate sull'onore e sulla credibilità dei vertici del Partito Democratico della nostra Regione. Il rinvio alla Corte d'appello di Bologna dimostra che fra la sentenza di assoluzione in primo grado e quella di condanna in secondo grado, l'impianto dell'assoluzione è l'unico che è stato confermata. Il percorso giudiziario non è ancora finito e ne siamo consapevoli, ma Vasco Errani potrà affrontare i prossimi dibattimenti con la serenità di chi sa di poter fare chiarezza e nella consapevolezza che la Giustizia ha gli strumenti per far emergere la verità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasco Errani, il processo d'appello è da rifare: annullata la condanna

IlPiacenza è in caricamento