Veltroni ai Teatini parla ai giovani di Kennedy e scappa alle domande sul Pd

L'ex segretario Pd ha raccontato la figura del presidente americano insieme a Christian Fiazza e a Mauro Molinaroli. Reduce dal sentito intervento di domenica all'Assemblea del Pd - in cui ha tentato a suo modo di ricucire lo strappo con la minoranza dem - è sgusciato via ai quesiti dei cronisti

Veltroni in via Scalabrini con Paolo Dosi e Christian Fiazza

Ha parlato solo della figura di John Fitgerald Kennedy ai giovani e meno giovani presenti. Walter Veltroni, primo segretario del Partito Democratico, ė stato il grande protagonista dell'incontro organizzato alla sala dei Teatini di Piacenza. Insieme a lui Mauro Molinaroli e il presidente del consiglio comunale Christian Fiazza, che hanno conversato davanti a numerose scolaresche e a una rappresentanza delle istituzioni cittadine. 
Veltroni, reduce dal sentito intervento di domenica all'Assemblea del Pd - in cui ha tentato a suo modo di ricucire lo strappo con la minoranza dem - è sgusciato via ai quesiti dei cronisti. Meglio parlare di Kennedy, presidente americano assassinato nel 1963 a Dallas, che delle questioni di casa nostra. L'ex sindaco di Roma - sconfitto alle Politiche del 2008 - ha tirato dritto per la sua strada, evitando riflessioni sul suo partito, alle prese con vibranti polemiche interne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento