«Via del Pontiere è l’area più idonea per ospitare luna park e spettacoli viaggianti»

Il Comune ha deciso di ospitare il luna park ancora in via Diete di Roncaglia. L’ex assessore Silvio Bisotti e la consigliera Giulia Piroli (Pd) difendono la delibera votata dal Consiglio comunali nel marzo 2017: «Troppa approssimazione da parte della Giunta»

l'area di via del Pontiere

I luna park e i circhi dovevano essere ospitati in via del Pontiere, tra la ferrovia, l'autostrada e il tiro a segno. Lo aveva deciso il Consiglio comunale che con voto quasi unanime (compreso il centrodestra che era all'opposizione) aveva approvato la scelta della Giunta Dosi nella scorsa primavera. L’area in questione, di 18mila e 850 metri quadrati, occupata da un’attività (Ponginibbi) che commercia veicoli industriali, è situata tra l’autostrada e i binari della ferrovia. In cambio il proprietario otteneva un’area di 50mila metri quadrati a Le Mose. L’operazione a costo zero evidentemente non si è conclusa, nonostante tutto il Consiglio Comunale (tranne Marco Tassi del Pdl, astenuto), votò a favore della decisione già assunta dall'Amministrazione Dosi. Le aree oggetto della permuta, secondo il Comune di Piacenza, hanno quasi il medesimo valore: una stima da un milione e 177mila euro per i metri quadrati che da privati diventeranno del Comune, e un milione e 155mila euro per l'area di Le Mose che verrà passata di mano ai privati. Accanto all’area da 18mila metri, un'area di verde pubblico doveva diventare un parcheggio da 9.750 metri quadrati, per 200 posti auto.

Ma anche quest’anno il luna park verrà ospitato in via Diete di Roncaglia. La Giunta Barbieri non ha dato seguito a questo percorso indicato dalla precedente Amministrazione. Così il Partito Democratico, per voce del consigliere comunale Giulia Piroli, contesta la decisione della Giunta, in particolare dell’assessore Paolo Mancioppi. «Un’altra decisione presa dalla Giunta iconoclasta nell’intento di demolire mattone dopo mattone la casa costruita dalle giunte di centrosinistra. La giunta Dosi aveva individuato un’area apposita, adibita proprio agli spettacoli viaggianti , come previsto anche dalle normative, ubicata in via del Pontiere, facilmente raggiungibile anche in bicicletta. La Giunta Barbieri ha deciso di rimanere nella vecchia location». Fautore di quella scelta fu l’allora assessore all’urbanistica Silvio Bisotti, oggi segretario provinciale del Partito Democratico. «Purtroppo anche su questa esigenza della città, delle sue famiglie e dei suoi giovani – fa sapere Bisotti – c’è troppa approssimazione...Una delibera del Consiglio Comunale ha individuato l'area definitiva per gli spettacoli viaggianti in via del Pontiere, se la nuova Amministrazione non condivide non può "scartare" solamente ma deve assumere atti amministrativi conseguenti assumendosene la responsabilità politica. Magari anche trovando una valida e definitiva alternativa che non è quella di via Diete di Roncaglia. Ho massimo rispetto delle loro decisioni, ma allora tramutino questo in una scelta definitiva, noi ci abbiamo lavorato diversi anni per trovare una soluzione: avevamo svolto tutte le verifiche del caso. Si prendano le loro responsabilità, perché non è facile individuare un’area idonea. L’area di via del Pontiere lo era e lo è, e oltre ad essere facilmente raggiungibile dal centro, permetteva di togliere un’attività legata agli autotrasporti da una zona importante della città come le mura farnesiane».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento