rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
La segnalazione

«Via Stradiotti ridotta a una discarica a cielo aperto, topi fino al cimitero di San Lazzaro»

L’interrogazione dei consiglieri Barbieri, Papamarenghi e Sgorbati: «Oltre un anno fa, l’assessore competente ha eseguito un sopralluogo, ma da allora nessun intervento è stato fatto. Occorre intervenire con estrema urgenza»

«Una preoccupante situazione di degrado quella che si registra in via Stradiotti, tra il supermercato Aldi e il McDonald, ad oggi ridotta a una discarica a cielo aperto, che richiede di intervenire con estrema urgenza pulendo e bonificando la zona». Questa è la richiesta dei consiglieri comunali Patrizia Barbieri, Jonathan Papamarenghi e Federica Sgorbati che, dopo aver raccolto le segnalazioni di diversi cittadini, «anche attraverso riprese video», hanno presentato un’interrogazione urgente al sindaco e alla giunta.

«Nel video – scrivono i tre rappresentanti della civica di centrodestra – si vedono chiaramente topi che si muovono tra cataste di rifiuti, organici e non, abbandonati nell’area. I cittadini segnalano che i roditori, che da questa zona poi si spingono sino al cimitero di San Lazzaro e alle abitazioni poste nel medesimo quartiere, hanno già creato problemi ai cavi della fibra e a quelli telefonici.
Risulta che – continuano Barbieri, Papamarenghi e Sgorbati – oltre un anno fa, l’assessore competente ha eseguito un sopralluogo, ma da allora nessun intervento è stato fatto, al punto che ad oggi la situazione è notevolmente peggiorata sino a rappresentare un potenziale pericolo di igiene pubblica».

Da qui il forte appello al sindaco e alla giunta «di intervenire con estrema urgenza pulendo e bonificando la zona» e anche la richiesta di «conoscere le azioni che si intendono porre in essere, anche attraverso Iren, al fine di evitare che l’area una volta ripulita non torni a essere una discarica a cielo aperto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Via Stradiotti ridotta a una discarica a cielo aperto, topi fino al cimitero di San Lazzaro»

IlPiacenza è in caricamento