rotate-mobile
Politica

Viabilità, Zandonella: «Patetico rivedere la sperimentazione sul Corso in campagna elettorale»

Così il segretario della Lega Nord cittadina, Luca Zandonella, riguardo l’incontro tra Paolo Rizzi e gli esercenti del tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra il dolmen e la statua di Sant’Antonino

«Aspettare l’inizio della campagna elettorale per mettere in discussione le scelte dell’amministrazione comunale di centrosinistra, come la modifica sperimentale della viabilità all’inizio di corso Vittorio Emanuele, è una mossa patetica che il candidato sindaco del Partito Democratico avrebbe dovuto evitare». Così il segretario della Lega Nord cittadina, Luca Zandonella, riguardo l’incontro tra Paolo Rizzi e gli esercenti del tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra il dolmen e la statua di Sant’Antonino. «Il cambiamento – accusa -, contestato da commercianti e residenti, in particolar modo di via Venturini, è stato infatti pianificato dall’assessore all’Urbanistica della giunta uscente, un rappresentante del partito che sostiene la candidatura di Rizzi. Tentare all’ultimo momento di correggere il tiro con una proposta di revisione del piano da condividere con i cittadini è un maldestro tentativo in extremis per fare dimenticare ai piacentini una decisione fallimentare. Sia chiaro a Rizzi – aggiunge Zandonella - che i piacentini sapranno dare la dovuta considerazione a ripensamenti dell’ultima ora dettati solo dall’avvicinarsi delle elezioni amministrative».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, Zandonella: «Patetico rivedere la sperimentazione sul Corso in campagna elettorale»

IlPiacenza è in caricamento