Politica

Vigili del Fuoco a Bobbio, Foti (FdI-AN): «Presa in giro del Governo Renzi»

"La risposta del sottosegretario Bocci all'interrogazione del senatore parmense Pagliari conferma ciò che già si sapeva: un distaccamento utile e necessario come quello dei Vigili del Fuoco, collocato in posizione strategica rispetto al territorio montano piacentino, con una media di 120 interventi all'anno, viene inopinatamente abbandonato: la solita presa in giro del Governo Renzi ", lo sostiene l'ex parlamentare piacentino Tommaso Foti (Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale).

" Basti dire che per detto distaccamento non è prevista alcuna attribuzione d'organico: per farlo funzionare - continua la nota - non resta che confidare sulla saggezza del comandante provinciale dei Vigili del Fuoco che dovrà avvalersi di personale volontario o distogliere personale dagli altri presidi. Un bel capolavoro del centralismo romano, non c'è che dire."

" A tacere del fatto che il sottosegretario Bocci suggerisce di provvedere alle necessità del distaccamento di Bobbio reperendo risorse finanziarie in ambito locale o attraverso enti territoriali. A che cosa serve dunque ai piacentini - chiede Foti - pagare tasse e tributi per essere poi così maltrattati dallo Stato centrale?"

" La verità è che, con la scusa dei riordini funzionali ed operativi, il Governo i risparmi li realizza tagliando servizi di primaria importanza ai cittadini - conclude l'ex parlamentare - anziché i costi del regime: è il caso dei consiglieri regionali dell'Emilia-Romagna che, nonostante non l'assemblea legislativa non si riunisce più dal 25 luglio, continueranno a percepire lo stipendio quanto meno fino a Natale!!! "

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del Fuoco a Bobbio, Foti (FdI-AN): «Presa in giro del Governo Renzi»
IlPiacenza è in caricamento