Politica

«Vigili del fuoco, l’investimento più alto mai fatto»

Murelli e Pisani (Lega): «Un decreto stanzia 905 milioni di euro fino al 2033 per mezzi, formazione, digitalizzazione, ristrutturazione caserme. Dal Carroccio massima attenzione alla sicurezza di cittadini, ambiente e territori»

«Un impegno straordinario, che porta il monte investimenti al più alto livello di sempre. Per i vigili del fuoco, infatti, il Governo ha stanziato 905 milioni di euro dal 2019 al 2033. Da troppi anni, il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco attende miglioramenti e adeguamenti di strutture e mezzi. Con il decreto della presidenza del Consiglio è stato pianificato un intervento che riguarda ogni aspetto della loro preziosa e indispensabile attività. Si tratta di un'azione i cui benefici ricadranno anche su Piacenza». Lo affermano i parlamentari della Lega, la deputata Elena Murelli e il senatore Pietro Pisani, illustrando come il decreto del Governo autorizzi la spesa di 905 milioni di euro da qui fino al 2033. Il finanziamento è previsto dalla Legge di bilancio del dicembre 2018, “Ripartizione del fondo per il rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato per lo sviluppo del Paese”. «I fondi serviranno - continua Pisani - per l’adeguamento e la ristrutturazione delle caserme, per l’aggiornamento delle reti informatiche e la digitalizzazione, per la formazione, per le attrezzature di protezione individuale, per i mezzi speciali (autoscale, autoscale, flotta aerea, servizi antincendio boschivo), per i servizi portuali e aeroportuali, il soccorso acquatico. La sicurezza di cittadini, ambiente e territori è nel programma della Lega ed è uno dei punti a cui il Governo presta e presterà sempre la massima attenzione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Vigili del fuoco, l’investimento più alto mai fatto»

IlPiacenza è in caricamento