menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zanardi a Modena per il futuro del centrodestra

Il consigliere provinciale di Forza Italia all'evento modenese "Noi il futuro del centrodestra #costruiamolo" ha parlato anche di unioni civili e step child adoption

Si è svolta a Modena la seconda giornata dell'evento “NOI Il futuro centrodestra #costruiamolo” organizzato da Forza Italia Giovani dell'Emilia Romagna, con la grande partecipazione di big, amministratori e militanti del partito provenienti dalla regione e non solo. La mattinata è stata dedicata alla Scuola di Formazione, di iniziativa di Alessandro Cattaneo, responsabile nazionale della formazione di Forza Italia, durante la quale, giovani amministratori e responsabili del movimento si sono confrontati sui temi di maggiore attualità.

Nel corso della Scuola è intervenuta anche Gloria Zanardi, consigliere provinciale di Piacenza, sul tema delle “unioni civili e step child adoption”, la quale ha tracciato il quadro dello spinoso argomento esprimendo la sua opinione in merito: «Sono da sempre favorevole alle unioni civili per gli omosessuali perché ritengo corretto dare loro la possibilità di regolarizzare il rapporto, senza però equipararlo in toto al matrimonio e, soprattutto, valutando con attenzione anche la ricaduta di alcuni effetti di tale riconoscimento sul sistema. Per quanto concerne la step child adoption manifesto  la mia contrarietà, partendo dal presupposto imprescindibile che la tutela del minore deve essere prioritaria rispetto a qualsiasi desiderio dell'adulto; il desiderio di ognuno non coincide con l'acquisizione di un diritto. La previsione di tale istituto legittimerebbe, in Italia, comportamenti quali il ricorso all'utero in affitto e la fecondazione eterologa assistita. Comportamenti contra legem da un punto di vista giuridico – considerata l'assenza di qualsivoglia riforma della legge 40 e la normativa sulle adozioni – e contro etica, morale e natura, derivandone la mortificazione del corpo della donna e la mercificazioni dei bambini».

Gloria Zanardi esprime la propria soddisfazione per la partecipazione all'evento: «Un importante momento di incontro per confrontarci sui temi di massima attualità e un'occasione di riflessione sul futuro del centrodestra che ha bisogno di rinnovamento, di persone che con passione e determinazione si mettano in gioco per il bene del partito e del territorio». 

image (1)-3-8

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento