Zanardi: «Alcuni dossi creano disagi ai cittadini. Si verifichi la loro regolarità»

Interrogazione del consigliere del Gruppo Misto, Gloria Zanardi sulla regolarità e conformità dei dossi sia a Piacenza sia nella frazioni

Immagine di repertorio

«Sia a Piacenza sia nelle frazioni sono stati installati e realizzati i cosiddetti dossi e sistemi di rallentamento. Alcuni dispositivi però creano disagi per l'utenza (per esempio quelli in piazzale Torino, via Damiani, Stradone Farnese, via Confalonieri e via Guastafredda)», scrive in un'interrogazione il consigliere del Gruppo Misto, Gloria Zanardi. «Il posizionamento di dossi e la realizzazione di soglie rialzate - prosegue - hanno come scopo la tutela della sicurezza stradale e sono sicuramente strumenti utili e funzionali a tale scopo. Allo stesso tempo occorre però che vengano rispettate tutte le prescrizioni di legge ed anche il buon senso al fine di evitare che, invece che fungere da rallentatori, possano costituire essi stessi un pericolo e causa di sinistri per all'utenza a causa delle dimensioni, altezza e in particolari condizioni». «Chiedo al sindaco e agli assessori se i sistemi di rallentamento della velocità, soglie rialzate e dossi artificiali, installati a Piacenza, sono tutti conformi alle prescrizioni di legge per quanto concerne dimensioni (altezza e larghezza), collocazione spaziale, presegnalazioni». E ancora: «Chiedo se intendono fare una verifica in relazione a quanto sopra con riferimento alle soglie rialzate e dossi artificiali installati a Piacenza, quali azioni in merito intendono adottare e con quale tempistica». «La sicurezza dei cittadini è priorità fondamentale, anche sotto il profilo della sicurezza stradale, per prevenire danni a cose ed a persone e per evitare anche controversie per eventuali sinistri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento