Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Zanardi (Fd'I): «Ferma opposizione al Ddl Zan»

La consigliera ha presentato una risoluzione da sottoporre all'approvazione del Consiglio comunale, per invitare il Sindaco e la Giunta a manifestare ferma opposizione all’approvazione del disegno di legge Zan in materia di violenza o discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere

Una risoluzione, presentata da Gloria Zanardi (FdI), da sottoporre all'approvazione del consiglio comunale, per invitare il Sindaco e la Giunta di Piacenza a manifestare  ferma opposizione all’approvazione del disegno di legge Zan in materia di violenza o discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere. 

«Il nostro ordinamento – afferma Zanardi – già punisce, giustamente e doverosamente, ogni forma di discriminazione e non serve introdurre nuove fattispecie di reato, dietro alle quali pare nascondersi una legge bavaglio che finirebbe per punire le opinioni di ciascuno, alimentando eccessiva discrezionalità a discapito delle garanzie difensive».

«Il rischio, infatti, qualora questa proposta diventasse legge – continua l'esponente di Fratelli d'Italia –  sarebbe quello di introdurre nel nostro ordinamento il cosiddetto reato di opinione. Si inibirebbe di fatto, dietro minaccia di sanzione penale, ogni attiviità ed iniziativa di contrasto alla diffusione dell’ideologia gender nelle scuole oppure di opposizione alle adozioni di bambini da parte di persone omosessuali oppure di denuncia della pratica del c.d “utero in affitto”. Potrebbero essere posizioni non condivise da alcuni, ma ciò non giustifica la loro possibile punibilità penale, degna di regimi totalitari».

«Per questi motivi ho presentato una risoluzione sul tema, affinché anche il nostro consiglio comunale possa esprimersi rispetto ad un disegno di legge che, a mio parere – conclude Zanardi – risulta essere liberticida, nonché inutile poiché finalizzato alla tutela di soggetti già giustamente tutelati dal nostro ordinamento, oltre al fatto che la proposta è troppo divisiva per essere discussa in un momento in cui il nostro Paese sta ancora affrontando l'emergenza pandemica e post-pandemica e Governo e Parlamento devono focalizzare l'attenzione e l'azione su proposte e decisioni da prendere per il futuro dell’Italia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanardi (Fd'I): «Ferma opposizione al Ddl Zan»

IlPiacenza è in caricamento