menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zanardi (Fi): «Da Bologna il rilancio del centrodestra unito»

Gloria Zanardi parteciperà alla manifestazione di domenica 8 novembre a Bologna

Domenica 8 novembre a Bologna si terrà la manifestazione “Liberiamoci e ripartiamo” con gli interventi dei leader dei maggiori partiti di centrodestra: Salvini (Lega Nord), Berlusconi (Forza Italia) e Meloni (Fratelli d'Italia).  «Credo che la manifestazione – spiega Gloria Zanardi, consigliere provinciale di Forza Italia - di domenica possa essere un segnale positivo per il centrodestra e per il rilancio di una coalizione che può tornare a vincere, chiaramente attraverso un percorso strutturato e articolato.

L'unione di intenti di mera facciata, infatti, ha sempre portato ad esiti infausti. Al contrario, è fondamentale un'effettiva condivisione di intendimenti e programmi. Ritengo sia un'azione imprescindibile quella di compattare il centro destra, al di là di qualsivoglia protagonismo; a livello nazionale, come a livello locale, è necessario tentare di lavorare con tutti i rappresentati dei partiti di centrodestra al fine di trovare il punto di incontro su un programma condiviso. Questo è il dato realmente significativo.

La manifestazione di domenica deve costituire il punto di partenza per un lavoro programmatico e di sostanza che deve avere come obiettivo quello di trovare la quadra all'interno di tutto il centro destra su ogni singolo tema politico di attualità: dall'economia all'immigrazione, dall'europa alle politiche sociali, seppur mantenendo ogni singolo partito la propria fondamentale identità.

Uniti si vince. La Liguria ne è stata la dimostrazione alle ultime elezioni regionali. E il governatore Giovanni Toti è stato il primo ad esprimersi in favore di una vicinanza ed alleanza tra i partiti, ma anch'egli ponendo l'accento sulla necessità che si trovi un minimo comune denominatore, un'uniformità di proposte, un manifesto comune di proponimenti per un reale cambiamento in Italia.

Io domenica ci sarò. Infatti, a prescindere dalle strumentalizzazioni sulla mia posizione in provincia, io, da sempre, appartengo e mi sento consapevolmente di destra e mi auguro che le prospettive della mia parte politica a livello nazionale siano di collaborazione ed unione per il raggiungimento di un nuovo successo per il bene del nostro paese. Ed invito tutti coloro che si riconoscono, come me, in Forza Italia o negli altri partiti di centrodestra a partecipare a questo evento che, a mio parere, farà la differenza nel futuro politico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento