Zanardi in lista con Trespidi: «La differenza la fanno le persone»

Gloria Zanardi (Forza Italia) lascia il campo del centrodestra insieme alla madre Maria Lucia Girometta: sarà candidata nella lista di Massimo Trespidi

Trespidi e Zanardi

La madre passa il testimone alla figlia, fuori dalla linea di corsia del centrodestra. Maria Lucia Girometta, consigliere uscente di Forza Italia, non si ricandiderà nel suo partito. Nemmeno nel centrodestra di Patrizia Barbieri. Dopo aver espresso il suo personale apprezzamento verso Barbieri con un intervento in Consiglio comunale in cui ha rimarcato la scelta di una donna a candidato sindaco, ora si fa da parte. Il testimone lo raccoglie Gloria Zanardi, attualmente consigliere comunale a Ottone, che ha scelto però di abbandonare la nave del centrodestra e schierarsi dalla parte di Massimo Trespidi. Dopo Marco Colosimo, Zanardi è il secondo esponente del centrodestra ad abbandonare il campo per candidarsi con il docente del Colombini. «A breve – commenta la stessa Gloria Zanardi - si terranno le elezioni amministrative a Piacenza e ho deciso di scendere in campo con la determinazione, l'impegno e la passione che hanno contraddistinto la mia attività politica sino ad ora. Ho scelto di appoggiare il candidato sindaco che credo possa fare cambiare verso alla nostra Piacenza e che da sempre stimo come politico e come uomo, Massimo Trespidi.

Un progetto politico in cui credo fermamente. Si propone un programma concreto e lungimirante per la nostra città con il coinvolgimento di persone fresche, motivate, entusiaste e, soprattutto, libere. La mia è una scelta coraggiosa ma convinta che mi vede allontanare, dopo molto tempo, dal partito politico in cui milito da anni.

La motivazione è semplice. Ho sempre creduto in certi valori e ideali, ma ritengo che, nella politica vera, quella per il bene del territorio e dei cittadini, la differenza la facciano le persone e per Piacenza la differenza la fa Massimo Trespidi. Non voglio rimanere vincolata a logiche che non mi appartengono e voglio sentirmi libera di potere rappresentare la politica per come la intendo io, fatta di pragmatismo, lungimiranza, energia e lealtà».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento