Zanardi (Misto): «Necessarie le strisce pedonali in via Manfredi all’altezza di via Mensi»

L'interrogazione della consigliera comunale del Gruppo Misto Gloria Zanardi

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE PREMESSO CHE

- Via Manfredi è una via altamente trafficata e un tratto stradale fondamentale nel quadro viabilistico di Piacenza;

- in detta via confluisce il traffico di coloro che provengono dalla Val Nure e Val Trebbia per raggiungere la città e, altresì, costituisce un tratto di collegamento tra le varie zone interne di Piacenza;

- in prossimità dell’intersezione con Via Mensi – che permette di raggiungere Via Manfredi tramite una scalinata – non esiste un attraversamento pedonale che consenta di attraversare Via Manfredi e giungere al marciapiede dall’altro lato della strada in sicurezza, ove si trova anche la fermata del bus;

CONSIDERATO CHE

- le strisce pedonali in quel punto sono necessarie in quanto molti studenti provenienti dagli istituti scolastici della zona (scuola media Dante Alighieri, istituto Leonardo, Itis Marconi) attraversano la strada proprio in prossimità di tale intersezione (o quella immediatamente adiacente con Via Bandini)  per andare a prendere l’autobus;

- similarmente l’esigenza dell’attraversamento pedonale sorge anche per le tante persone anziane frequentatrici della zona (visto la vicinanza di supermercati e della chiesa) che spesso si trovano a dovere fare centinaia di metri per recarsi presso gli altri attraversamenti pedonali (semaforo Viale Dante, Piazza Medaglie d’oro) quando devono in verità raggiungere punti prossimi a tale intersezione (proprio anche per la vicinanza delle fermate autobus sia da una parte che dall’altra parte della strada);

- vero è che l’art. 190 del Codice della Strada al comma secondo stabilisce che i pedoni, per attraversare la carreggiata, devono servirsi degli attraversamenti pedonali, dei sottopassaggi e dei sovrapassaggi e quando questi non esistono, o distano più di cento metri dal punto di attraversamento, i pedoni possono attraversare la carreggiata solo in senso perpendicolare, con l'attenzione necessaria ad evitare situazioni di pericolo per sé o per altri;

- dunque si permette al pedone di attraversare la strada anche in assenza di attraversamento quando le strisce pedonali distano più di 100 metri, e tra l’intersezione di Via Mensi-Via Manfredi probabilmente la distanza è inferiore a tale misura;

- tuttavia, occorre adottare tutti gli accorgimenti al fine di consentire ai pedoni di attraversare in massima sicurezza e, soprattutto, al fine di rendere visibile ai guidatori dei veicoli la possibilità che vi siano persone che ivi transitano sulla carreggiata (posto che spesso i mezzi percorrono il tratto ad una velocità tale da creare pericolo); quanto sopra anche in considerazione del fatto che spesso sono persone anziane e giovani studenti;

- in ultimo, si rileva che in altre zona (Piazzale Marconi) sono stati realizzati ex novo due attraversamenti pedonali che si sono aggiunti a due già esistenti e al sottopassaggio in un tratto di 100 metri proprio in virtù delle esigenze sopra descritte, pertanto, non si contemplano motivi ostativi per procedere in tale senso anche nel punto oggetto della presente.

Ciò premesso,

CHIEDO

al Sindaco e agli Assessori competenti:

previo accertamento di quanto sopra descritto, se si intende provvedere a realizzare un attraversamento pedonale in Via Manfredi in prossimità dell’intersezione con Via Mensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento