rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
IlPiacenza Centro Storico / piazza Cavalli

Anche Piacenza in campo per Wiki Loves Monuments

Anche le bellezze architettoniche e paesaggistiche di Piacenza tra i luoghi fotografabili per il concorso internazionale "Wiki Loves Monuments". Per i bambini che viaggiano, arriva invece Divertimappe

Le bellezze archietettoniche e paesaggistiche di Piacenza sono tra i monumenti fotografabili per il nuovo concorso "Wiki Loves Monuments", inserito nel progetto "Città d'arte Emilia Romagna - Unione di prodotto". Anche il Comune di Piacenza ha infatti aderito all'iniziativa lanciata per il terzo anno da Wilkipedia Italia, un concorso fotografico che sarà ospitato a livello informatico e si rivolge ad un'utenza internazionale.

La presentazione dell'iniziativa è stata affidata all'Assessore alla Cultura Tiziana Albasi e al Conservatore del Museo Archeologico Annamaria Carini, che durante una conferenza stampa hanno illustrato le caratteristiche del progetto.
"Si tratta di un concorso di portata internazionale, che vuole promuovere le eccellenze italiane, ma anche far conoscere e apprezzare i monumenti minori, troppo spesso sottovalutati - ha spiegato l'assessore Albasi - "Wiki Loves Monuments" rappresenta un'importante forma di promozione culturale del nostro Paese".

"Il concorso è stato varato nel 2010 in Olanda e subito sostenuto da importanti organismi internazionali. Nel 2011 ha avuto un grande sviluppo, con ben 170mila scatti inviati e 18 nazioni europee aderenti - ha aggiunto la dott.ssa Carini - Questa terza edizione è suddivisa in due fasi: la prima fase si svolge a livello nazionale dal 1 al 30 settembre, periodo utile per l'invio degli scatti, mentre successivamente le 10 fotografie più meritevoli di ogni Paese verranno giudicate a livello internazionale per scegliere la foto vincitrice". Il regolamento completo del concorso è consultabile al sito wikilovesmonuments.it,

Dal Comune di Piacenza anche un pensiero per i bambini che viaggiano, tramite l'adesione ad un altro simpatico e originale progetto, intitolato "Divertimappe", in collaborazione con Trenitalia. Guide turistiche divertenti e scritte appositamente per i piccoli viaggiatori, i "Divertimappe" si prestano anche a diventare uno strumento di gioco e di unione dell'intera famiglia. Otto sono le città che il "Divertimappe" presenta, in un viaggio ideale da Milano fino ad Ancona. I libretti verranno distribuiti gratuitamente su alcuni treni a lunga percorrenza e nelle stazioni ferroviarie

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Piacenza in campo per Wiki Loves Monuments

IlPiacenza è in caricamento