Giovedì, 5 Agosto 2021
IlPiacenza

"Antichi organi", l'edizione 2012 sulle note di Giuseppe Verdi

E' stata presentata in provincia la Rassegna Antichi Organi 2012, che prevede dodici concerti dal 25 agosto al 13 ottobre tutti ispirati a Verdi, in vista del bicentenario della nascita del celebre compositore

Un'immagine della conferenza-stampa

Saranno le note di Giuseppe Verdi, il grande compositore fortemente legato alla terra piacentina il filo conduttore dell'edizione 2012 della rassegna “Antichi Organi”. In vista del bicentenario della nascita di Verdi, che verrà celebrato nel 2013, anche la manifestazione che da 25 anni propone al pubblico concerti di altissimo livello sugli antichi organi della provincia di Piacenza ha voluto infatti rendere omaggio al compositore.

GIUSEPPE VERDI A PIACENZA - E' questo il titolo della rassegna, che  si aprirà sabato 25 agosto a Travo e si concluderà sabato 13 ottobre a Fiorenzuola, per un totale di 12 concerti. “L'iniziativa – ha dichiarato l'assessore alla Cultura della Provincia di Piacenza Maurizio
Parma
– coinvolge ben 11 comuni ed è il segno concreto dell'attenzione della Provincia verso un patrimonio, quello degli antichi organi, forse poco conosciuto ma dall'altissimo valore culturale”.

IL PROGRAMMA COMPLETO

IN TUTTI I CONCERTI UN BRANO DI GIUSEPPE VERDI - “La manifestazione – ha aggiunto il direttore artistico Giuseppina Perotti – propone spunti di letteratura musicale di altissimo livello, oltre ad una varietà ampia di suoni. In provincia di Piacenza sono ben due gli organi legati alla vita di Verdi: quello di Trevozzo, che proviene dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli a Busseto, e quello di Saliceto di Cadeo, che proviene dalla Collegiata di Cortemaggiore, dove il compositore ha suonato più volte. Tutti i concerti della rassegna prevedono almeno un brano di Verdi”.  Pietro Tagliaferri, presidente dell'associazione Progetto Musica, ente organizzatore dell'evento – ha poi precisato che l'ultimo concerto vedrà la presenza di Juan Paradell Solé, organista titolare della Cappella musicale pontificia "Sistina”. Sponsor della rassegna "Antichi Organi" sono Banca di Piacenza e Centropadane. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Antichi organi", l'edizione 2012 sulle note di Giuseppe Verdi

IlPiacenza è in caricamento