Centomila morti per tumore evitabili ogni anno, al via la settimana della prevenzione oncologica

Coinvolte anche le farmacie di città e provincia nell'ambito del progetto "Farmacia rosa", per dare un primo supporto ai pazienti. Negli esercizi aderenti si troverà "l'olio della salute"

I promotori dell'iniziativa

«Ogni anno in Italia ci sono circa 370mila morti per tumore, di cui 100mila sono evitabili». Con questo dato significativo fornito da Franco Pugliese, presidente della sezione piacentina Lilt, si apre la 17esima edizione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica. Dal 17 al 25 marzo in tutta Italia  ogni anno la Lega Italiana Lotta Tumori si dedica a questo tema, stavolta mettendo simbolicamente a disposizione una bottiglia di “olio della salute”, con l’obiettivo di ricordare che la prima prevenzione passa proprio dall’alimentazione. I volti della Campagna Nazionale per la Prevenzione Oncologica, sono Joe Bastianich, Chiara Maci, Paolo Ruffini, Filippo La Mantia, Alessia Zecchini, scelti per valorizzare l’importanza degli stili di vita, come forma di
prevenzione primaria per ciascuno di noi.

Questa settimana sarà dedicata alle visite di prevenzione dei tumori cutanei contro il melanoma, in collaborazione con l’Ausl di Piacenza e due professionisti della dermatologia. Altra cooperazione importante è quella con le farmacie della provincia nell’ambito del progetto “Farmacia Rosa”, per aiutare i pazienti in un primo approccio contro la malattia e dove ci sarà la possibilità di reperire l’olio della salute. «Una liason concepita al meglio e con un ottimo riscontro da parte dei farmacisti che, nella prima serata dei corsi di formazione a loro dedicati sull’argomento, hanno fatto registrare un’affluenza di più di 80 partecipanti», spiega Roberto Laneri, presidente Federfarma Piacenza, l’associazione che raggruppa i titolari di farmacie di città e provincia.

«Sosteniamo questa iniziativa in quanto è assolutamente doveroso dare un supporto a chi si occupa di prevenzione e, da parte nostra, ci occuperemo di divulgare attraverso i nostri canali e i  nostri associati la possibilità di aderire al progetto», afferma Alberto Malvicini, vicedirettore di Unione Commercianti. Testimonial della campagna sono Joe Bastianich, Chiara Maci, Paolo Ruffini, Filippo La Mantia e Alessia Zecchini, scelti per valorizzare l’importanza degli stili di vita come forma di prevenzione primaria per ciascuno di noi. A Piacenza si potrà trovare l'olio della salute nelle farmacie e negozi aderenti all’iniziativa, nei banchetti Lilt sabato 17 e sabato 24 all'inizio del Pubblico Passeggio (zona Liceo Respighi), e lo stesso giorno a Fiorenzuola in Piazzale Taverna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento