menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

10 idee di antipasti natalizi semplici e gustosi

Ecco alcune semplici e sfiziose idee di antipasti natalizi ottimi per stuzzicare l'appetito durante il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale

Che sia il cenone della Vigilia, il pranzo di Natale o una semplice cena in famiglia durante le feste, organizzare un gustoso menù in stile natalizio è un must a cui non si può rinunciare, nemmeno in questo strano anno. Dagli antipasti alle prime portate, dai secondi piatti al dessert, ecco 10 semplici e gustose idee di antipasti sfiziosi da gustare a tavola.

Albero di Natale salato: pasta brisee con ripieno cremoso

Se in casa possedete uno stampo a forma di albero di Natale è decisamente giunto quel momento dell’anno in cui utilizzarlo! Le ricette che versano a questo tipo di stampo sono molteplici, noi ve ne proponiamo una salata ma dal cuore tenero e cremoso. Eccola!

Ingredienti per 8 persone:

250 gr farina

Sale

30 gr burro freddo

50 ml acqua frizzante fredda

300 gr di spinaci freschi

500 gr ricotta

100 gr prosciutto cotto dadini

60 gr parmigiano reggiano

1 uovo

Noce moscata q.b

Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Iniziate col preparare la base del nostro Albero di Natale salato: la pasta brisee. In una ciotola capiente ponete 250 grammi di farina tipo 00, 30 grammi di burro freddo tagliato a tocchetti e un pizzico di sale. Amalgamate il tutto e mescolate fino ad ottenere un composto compatto. Posto sul piano di lavoro appiattitelo leggermente, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per circa 2 ore.

Mentre l’impasto si raffredda prendete i 300 grammi di spinaci freschi, lavateli e fateli appassire in una padella con un cucchiaio di olio EVO e un pizzico di sale. Lasciate cuocere a fuoco lento e con coperchio chiuso fino a che l’acqua fuoriuscita dagli spinaci sia evaporata del tutto.

Una volta pronti ponete gli spinaci in una ciotola e lasciate raffreddare. Dopodichè unite aggiungete 500 grammi di ricotta, 60 grammi di parmigiano reggiano grattuggiato, 100 grammi di prosciutto cotto tagliato a cubetti, sale e pepe a piacere e unisco un uovo intero. Mescolate il tutto e mettete da parte.

Tirate fuori l’impasto dal frigorifero, infarinate il piano da lavoro e tagliate il panetto d’impasto in due parti: una parte piccola (1/4), che userete per le decorazioni, ed una più grande (3/4) per la base.

Stendete con il mattarello il pezzo più grande fino ad ottenere una sfoglia di circa 2 mm e avvolgetela nel mattarello. Imburrate lo stampo da forno a forma di albero, adagiate la pasta brisee (facendo aderire bene la pasta anche sulle pareti dello stampo)e bucherellate la base con una forchetta. A questo punto versate sopra la base di pasta brisee la farcia di spinaci e ricotta e livellatela aiutandovi con il dorso di un cucchiaio.

Per creare un perfetto albero in stile natalizio si può giocare con creatività e fantasia nella creazione delle decorazioni: prendete il panetto più piccolo messo da parte e formate decorazioni a piacere, come strisce di pasta, stelle, cuori, cerchi (a seconda delle formine da biscotto che avete). Adagiate le vostre creazioni di pasta sopra il ripieno e ripiegate i bordi della pasta brisee verso l’interno. La versione basic dell’albero è completa e pronta per essere infornata. Tuttavia potete aggiungere ulteriori addobbi quali pomodorini rossi a mo' di palline di Natale o semi di papavero o sesamo sopra le strisce di pasta. Infornate a forno preriscaldato e statico a 200° per circa 30/35 minuti e servite!

Panettone gastronomico salato a strati golosi

Ingredienti:

Un panettone gastronomico da 500 gr

Insalata russa

Pomodori

Maionese

Formaggio a fette

Rucola

Uova sode

Olive nere

Sale q.b.

Olio EVO

Preparazione:

Iniziate con il tagliare a strati un panettone: tagliate la calotta e la parte rimanente in 6 fette, in modo da avere in totale 3 strati (e 3 ripieni diversi).

Farciamo il primo strato, partendo dalla base, con maionese, pomodori tagliati a fette, formaggio a fette e rucola. Condite con un filo d’olio EVO ed un pizzico di sale. Coprite con un’altra fetta di panettone.

Il secondo strato: farcite il secondo strato con insalata russa e coprite con un’altra fetta. L’ultimo strato, invece, farcitelo con uova sode tagliate a metà su un letto di maionese e olive nere. Coprite con l’ultima fetta di panettone e con la calotta. Il panettone gastronomico è pronto!

Timballi di riso e salmone in formato mignon

Ingredienti per 8 persone:

500 g un filetto di salmone fresco

400 g riso Carnaroli

180 g mujjol (alternativa al caviale)

50 g grana grattugiato

40 g burro

zucchero

aneto

cipolla

gelatina alimentare in fogli

pepe rosa

pepe nero in grani

brodo vegetale

vino bianco secco

olio extravergine di oliva

sale

In un mortaio pestate 20 g di sale, 4 g di pepe nero, 4 g di pepe rosa, 4 g di aneto e 8 gr di zucchero. In una pirofila disponete il salmone (con la pelle verso il basso) e cospargetene la polpa con il misto di aromi appena preparato, coprite con un foglio di pellicola trasparente e ponete in frigo per 24 ore. Una volta trascorso il tempo stabilito ripulite il pesce dalla marinata e affettatelo finemente a mo’ di carpaccio.

Preparate la gelatina: scaldate 250 g di brodo e stemperatevi 6 g di gelatina, ammollata e strizzata, lasciate intiepidire.

Preparate il risotto: fate imbiondire 20 g di cipolla tritata in un velo di olio, tostatevi il riso, sfumatelo con uno spruzzo di vino e portatelo a cottura aggiungendo poco brodo alla volta: il risotto deve risultare piuttosto asciutto, mantecatelo con il burro e il parmigiano reggiano grattuggiato.

Componete il timballo in piccoli anelli, in stampini rettangolari (10×3 cm) oppure in uno stampo grande (30×10 cm), ponendo intorno e sul fondo un foglio di pellicola: fate uno strato con fettine di salmone, coprite con uno strato sottile di gelatina, che servirà da collante, poi fate uno strato di riso e premete; quindi proseguite con uno strato di mujjol, ancora uno di riso, poi uno di salmone, un altro velo di gelatina, infine un ultimo di riso, che va sempre pressato bene. Sformate infine il timballo rovesciandolo in modo che il salmone risulti in superficie. Guarnite con un po’ di mujjol al centro e servite subito.

Cocktail di gamberetti

Ingredienti per 4 persone:

500g di gamberetti sgusciati (preferibilmente freschi)

Qualche foglia di insalata

Una carota grande

Maionese q.b.

Ketchup

Aceto balsamico

Preparazione:

Sgusciate i gamberetti eliminando la testa. Portare in ebollizione dell'acqua salata in un pentolino e ponete in cottura i gamberi per due minuti.

Preparate la salsa rosa amalgamando il ketchup alla maionese e aggiungendo qualche goccia di aceto balsamico (proporzioni 80% maionese, 20% ketchup,1/2 gocce aceto balsamico).

Tritate le carote alla julienne e la foglia di insalata in pezzettini finissimi. In un contenitore mescolate la salsa rosa, l’insalata, la carota e i gamberi ma non tutti, lasciatene da parte una manciata per decorare le coppe. Prendete una coppa per ciascuno, versate in ognuna parte del composto e aggiungete i gamberi come decorazione finale.

Tartine di polenta con cotechino e lenticchie

Ingredienti:

1 cotechino

2 rametti di timo

 200 gr lenticchie secche

250 gr farina di mais per polenta rapida

sale q.b.

Preparazione:

Per la cottura del cotechino: ponete il cotechino in ammollo in acqua fredda per una notte intera. Fate sgocciolare, bucherellatelo con uno stecchino e ponetelo in una pentola con abbondante acqua fredda. Portate a ebollizione e cuocete con coperchio basso per 3 ore.

Per la cottura delle lenticchie: mettete a bagno le lenticchie per una notte intera. Versatele in una padella insieme ad un rametto di timo aggiungendo poco alla volta cucchiai di brodo vegetale per 35-40 minuti circa. Unite un poco di sale e pepe.  

Ora, polenta! Portate a ebollizione in una pentola 1 l di acqua, salate e versate 250 gr di farina di mais per polenta a cottura rapida. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione, stendete la polenta su un tagliere in uno strato uniforme spesso circa 2 cm e fate raffreddare.  Ricavate con un tagliapasta rotondo tanti dischetti di polenta e grigliateli su una piastra. Distribuite 1 o 2 fette di cotechino spellato e le lenticchie. Decorate a piacere con il timo e servite.

Gustose frittelle di patate

Ingredienti per 4 persone:

600 gr patate

200 gr farina

2 tuorli

Olio di semi

Sale

Preparazione:

Lavate le patate, raccoglietele in una casserruola con abbondante acqua fredda salata e portate a ebollizione. Abbassate la fiamma e fate sobbollire per 40 minuti. Una volta cotte scolate e lavate le patate, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate. Su un piano di lavoro uniamo al composto i tuorli d’uovo, la farina e un pizzico di sale quindi impastate sino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno di spessore di circa un centimetro e tagliatelo a forma romboidale o, se preferite, a quadrati. Scaldate abbondante olio in una padella e quando sarà molto caldo friggete le frittelle per pochi minuti per lato fino a che non assumeranno un colorino dorato. Scolate le frittelle di patate, passatele su un fogli odi carta assorbente e servitele ben calde.

Alberelli di piadine

Ingredienti:

2 piadine

100 gr philadelphia o formaggio spalmabile

2 cucchiai di pesto genovese

Pomodorini

1 fetta di provolone

7 stick da aperitivo

Preparazione:

In una ciotola amalgamate il formaggio spalmabile prescelto con due cucchiai abbondanti di pesto genovese. Scaldate le piadine in padella, da entrambi i lati, e tagliatele in 7 spicchi l’una.

Dopodichè lavate e tagliate in piccoli pezzi i pomodorini  e tagliate a metà gli stick salati. 

Decorate ogni spicchio di piadina come se fosse un delizioso albero di Natale: spalmate la crema di pesto,  aggiungete i pomodorini e posizionate lo stick a mo’ di tronco d’albero. Con il provolone potete ritagliare e sagomare delle piccole stelline da posizionare in cima al piadina-albero. Et voilà, pronti per essere serviti!

Canestrini di parmigiano-reggiano con ripieno di prosciutto crudo e carciofi

Questo antipasto è perfetto per chi vuole mettersi alla prova e cimentarsi in delicate preparazioni: croccanti cialde di formaggio a cestino con ripieno di carciofi e prosciutto crudo.

Ingredienti per 6 cestini:

6 cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano

6 fette di prosciutto crudo

1 carciofo violetto

1 limone

Olio evo

Sale

Preparazione:

Per preparare i canestrini: ritagliate 6 quadrati di circa 20 cm di diametro per lato dal rotolo di carta da forno e al centro di ognuno di essi posizionate un cucchiaio di parmigiano-reggiano. Aiutandovi con il dorso di un cucchiaio stendete il parmigiano-reggiano in uno strato uniforme componendo una sorta di cerchio.

Ponete nel forno a microonde, un foglio alla volta, per circa un minuto alla massima potenza ( togliete quando il formaggio sarà fuso in maniera omogenea).

 Mentre il formaggio è ancora caldo ponete ogni disco sopra uno stampino mono porzione da 5-6 cm di diametro capovolto. Esercitate una leggera pressione in modo da sagomare la cialda di formaggio attorno alla superficie esterna dello stampo e lasciate raffreddare.

Ora eliminate la carta forno e avrete ottenuto dei piccoli cestini.

Mondate il carciofo tagliando le punte eliminando le foglie esterne e l'eventuale barba interna fino ad arrivare al cuore. Tagliatelo in fette sottilissime. Mettete le fettine a bagno in una ciotola colma d’acqua aromatizzata con il succo di mezzo limone. Scolateli, trasferiteli in una ciotola e conditeli con sale olio, pepe e succo di limone. Disponete una fettina di carciofo e una fetta di prosciutto crudo in ogni canestrino di parmigiano-reggiano.

Calzoncini ripieni

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta: 500 gr farina 00, 20 gr lievito, 250 ml acqua tiepida, 1 patata, un pizzico di sale.

Per il ripieno: 400 gr di ricotta, 150 gr prosciutto cotto, 1 uovo, 150 gr provolone tagliato a cubetti, parmigiano grattuggiato e pepe

Per friggere: olio di semi 1 l

Preparazione:

Lessate e schiacciate una patata. Disponete la farina a fontana e nel mezzo inserite il lievito sciolto nell’acqua tiepida. Amalgamate aggiungendo la patata e il sale, fino ad ottenere una pasta elastica.

Preparate il ripieno mescolando la ricotta, il prosciutto, l’uovo, il parmigiano, il pepe e il provolone a cubetti. Stendete la pasta con un mattarello in una sfoglia di 1 cm. Ricavatene dei dischi di 8-10 cm di diametro al centro dei quali metterete un po’ dell’impasto preparato. Chiudeteli ripiegando la pasta su se stessa e lasciateli lievitare per 2 ore ben coperti. Friggete in abbondante olio e servite ben caldi.

Mix di verdure e fonduta di fontina

 Ingredienti per 8 persone:

500 g Latte

350 g Fontina

300 g Broccoli a cimette

150 g Cavolfiore a cimette

150 g Cavolo viola a cimette

120 g Polpa di zucca a tocchetti

120 g Topinambur pelati a tocchi

8 g Amido di mais

Sale

Preparazione:

Portate a bollore una grande pentola di acqua salata. Ponete il cavolfiore e i topinambur e, dopo 5 minuti di cottura, scolateli.

Lessate nella stessa acqua il broccolo romano, i broccoli e il cavolo viola per 4-5 minuti. Lessate infine la zucca anch’essa per 5 minuti. Scaldate il latte e, al bollore, unitevi l’amido di mais diluito con 8 g di acqua. Mescolate con una frusta, riportate a bollore, spegnete e aggiungete la fontina a dadini facendola sciogliere per ottenere la fonduta. Se necessario aggiustate di sale. Tagliate i topinambur a pezzetti più piccoli e servite tutte le verdure insieme alla fonduta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento