rotate-mobile
social

11 maggio, anche il tramezzino ha la sua giornata internazionale

Creato in Piemonte, a Torino, il cui termine fu coniato da Gabriele D'Annunzio: lo scrittore lo chiamò come diminutivo di “tramezzo”, cioè uno spuntino tra colazione e pranzo

Come tante altre cose, anche il tramezzino ha la sua giornata internazionale, e cade proprio l'11 maggio. Per chi non lo sapesse, il tramezzino è stato creato in Piemonte, a Torino, e il termine fu coniato da Gabriele D'Annunzio: lo scrittore lo chiamò come diminutivo di “tramezzo”, cioè uno spuntino tra colazione e pranzo. 

La paternità della creazione culinario è però del “Caffè Mulassano” di piazza Castello a Torino, che lo inventò nel 1925 come versione italiana del più famoso sandwich, inventato da John Montagu, duca di Sandwich. Montagu era solito giocare d'azzardo e non voleva mai abbandonare il tavolo neanche per mangiare: per questo, per chiudere quel leggero "buco" della fame senza smettere di giocare, si faceva preparare un panino imbottito. Man mano tanti altri giocatori seguirono il suo esempio, chiedendo “lo stesso che prende Sandwich”, per poi arrivare a dare il proprio nome, ovvero "sandwich".

Una grande cultura sui tramezzini però ce l'ha anche Venezia, che ha creato la sua particolare versione, ovvero molto imbottita al centro e con i bordi chiusi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

11 maggio, anche il tramezzino ha la sua giornata internazionale

IlPiacenza è in caricamento