rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
social

Buon compleanno "The Brick": 40 anni fa il primo cellulare

Prodotto da Motorola, fu messo sul mercato il 6 marzo 1983. Era alto 25 centimetri e costava quasi 4mila dollari

Quarant'anni fa arrivò sul mercato internazionale il primo telefono cellulare. Il 6 marzo 1983 il mondo conobbe il Motorola DynaTac 8000x, primo telefonino ad essere commercializzato, conosciuto da tutti come 'il mattone' per la sua silhouette caratteristica e molto ingombrante. Ebbe anche un momento di celebrità cinematografica, protagonista, a suo modo, del film 'Wall Street' con Michael Douglas.

Nonostante le dimensioni e le proporzioni, il Motorola DynaTac 8000X ha fatto la storia nel settore delle telecomunicazioni, aprendo a una nuova era, in cui il telefonino, ben presto, sarebbe diventato strumento indispensabile e alla portata di tutti. Ma veniamo alle caratteristiche: il dispositivo non era certo tascabile come i moderni telefonini ed era molto simile a un walkie-talkie; le dimensioni, come detto, erano molto importanti: 25 centimetri di altezza, 800 grammi di peso.

Nonostante fosse un primo prototipo, permetteva di memorizzare fino a 30 numeri. Sul fronte batteria non era certo un dispositivo vantaggioso: 10 ore di ricarica, infatti, permettevano di effettuare fino ad un massimo di 30 minuti di chiamate. Certo le telefonate avevano un costo molto elevato e non erano frequenti come oggi, ma l'autonomia era una vera e propria pecca per il mattone.

Grande, ingombrante, con poca autonomia e un costo esorbitante: il DynaTac venne messo in commercio al prezzo di 3.995 dollari. Cifre che fanno impallidire se confrontati con i prezzi degli smartphone super top di gamma di oggi, il cui costo si assesta sui 1.500 euro. Nonostante tutto, nel corso degli anni, ne vennero venduti 300mila esemplari.

Motorola ha il merito di aver raccolto per prima la sfida delle telefonate senza fili. Prima di far debuttare il primo cellulare sul mercato, dieci anni prima - siamo nell'aprile 1973 - l'ingegnere Martin Cooper riuscì, primo nella storia, nella storica impresa. L'azienda statunitense mantenne l'assoluto monopolio del settore fino al 1998, quando venne superata di slancio da Nokia, che per i successivi 7-8 anni (prima dell'avvento degli smartphone) inanellò successi di vendita con i vari 3310, 3330 e 2310 tra i tanti.

Dagli anni Ottanta, in poi il cellulare ha iniziato una cavalcata verso il successo, fino al dirompente arrivo dell'iPhone nel 2007 che con la connessione ad Internet e poi l'accesso al mondo delle app e dei servizi ha stravolto il mercato della telefonia mobile aprendo la strada agli smartphone. Un settore che al momento soffre per la crisi economica globale: lo scorso anno  ha registrato un -11,3% e le previsioni sono in calo anche per il 2023. La ripresa è prevista nel 2024 con il potenziamento del 5G e lo sviluppo su più larga scala degli smartphone pieghevoli.

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buon compleanno "The Brick": 40 anni fa il primo cellulare

IlPiacenza è in caricamento