Dopo la giornata mondiale della Terra, ecco i consigli per vivere green

Avere uno stile di vita sano per noi stessi, per gli altri e per l'ambiente che ci circonda non è complesso. Basta godere del piacere delle piccole cose per vivere bene e seguire delle semplici indicazioni per rendere green ed ecosostenibile ogni stile di vita

Nei giorni scorsi è stata festeggiata la Giornata della Terra (in inglese Earth Day). Ci siamo chiesti di cosa si tratta? L'Earth Day è il giorno in cui si celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. È solo negli Stati Uniti che inizialmente venne celebrata questa particolare ricorrenza, come? Organizzando nel 1970 una storica manifestazione a difesa del nostro pianeta. Ad oggi, invece, essa viene festeggiata ogni anno, ma in tutto il mondo, un mese e un giorno dopo l'equinozio di primavera, il 22 aprile.

Earth Day 2020

Nonostante l'emergenza sanitaria globale, la Giornata della Terra 2020 (Earth Day 2020) è una delle più importanti feste ambientali mai organizzate a livello mondiale. La manifestazione ha celebrato quest’anno il suo 50esimo anniversario con diverse iniziative. Il tema della Giornata della Terra 2020 è stata l’azione per il clima, uno degli argomenti più urgenti di questo periodo storico. Le prove scientifiche sono chiare e inconfutabili: l’attività umana sta accelerando il riscaldamento globale ad un ritmo allarmante, e molti eventi accaduti negli ultimi tempi dimostrano ciò. Una ricorrenza dunque, che ci invita a riflettere e rispettare l'ambiente in cui viviamo, ad essere maggiormente consapevoli facendo la differenza con piccole azioni quotidiane.

Vivere green, come si fa?

Avere uno stile di vita sano per noi stessi, per gli altri e per l'ambiente che ci circonda non è complesso. Forse questo lungo periodo di quarantena è stato anche un buon modo per riflettere, un periodo che ci ha fatto capire quali sono le cose veramente importanti della vita, e quali, invece, sono assolutamente superflue. Insomma: viviamo in un mondo meraviglioso e basta godere del piacere delle piccole cose per stare bene. Anche per quanto riguarda la salvaguardia dell'ambiente, occorre seguire solo delle semplici indicazioni per rendere green ed ecosostenibile ogni stile di vita. Ecco qualche consiglio.

Mezzi di trasporto: quanto abbiamo desiderato in questi giorni fare una bella passeggiata? Uno dei principali fattori d’inquinamento delle città sono senza dubbio le automobili. Sarebbe bene evitare il più possibile di utilizzarle, e se dobbiamo raggiungere un luogo piuttosto distante, sarebbe bene preferire i mezzi pubblici. Per chi si muove su brevi distanze, fare una passeggiata o utilizzare la bicicletta è l'ideale.

Dieta sana: ai cibi precotti e congelati è sempre meglio preferire quelli freschi, tipici della dieta mediterranea. Per risparmiare tempo, spesso compriamo al supermercato cibi già cotti che poi scaldiamo. Fare la spesa al mercato rionale ci permetterebbe però di acquistare cibi sani, freschi ed economici, molte volte a km 0, e perché no, aiutando così non solo la nostra salute, ma anche l'economia territoriale.

Imballaggi: sono sempre più diffusi anche in Italia gli esercizi commerciali che hanno scelto di vendere prodotti alla spina. Se ci serviamo da loro non solo aiuteremo l’ambiente, ma risparmieremo anche il prezzo dell’imballaggio: il venduto alla spina costa mediamente il 20% in meno di quello confezionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prodotti: sarebbe bene evitare il più possibile tutti quei prodotti che vengono usati un’unica volta e poi gettati via. Fazzolettini e tovaglioli di carta possono essere sostituiti con quelli di stoffa, le batterie tradizionali con quelle ricaricabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento