menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata mondiale dell'abbraccio, quello che ci manca da quasi un anno

Ci è voluto una pandemia per renderci consapevoli dell'importanza del dimostrare affetto, anche attraverso un abbraccio

Distanze, mascherine e gel igienizzante: un mantra da ricordarsi ogni giorno, arrivato quasi ad un anno di vita. Ma il 21 gennaio è il National Hugging Day, una giornata che non a caso cade a ridosso del Blue Monday, il giorno più triste dell’anno.

La giornata internazionale degli abbracci si presenta ogni anno puntualissima, come antidoto al lunedì più triste, per ricordarci l’importanza del più universale tra tutti i gesti d’affetto, che nel 2020 e ancora chissà per quanto, ci è proibito.

Gli abbracci hanno tantissimi elementi positivi:

1. Migliorano l’autostima, grazie al contatto umano e il supporto trasmesso.

2. Ci insegnano un altro modo di comunicare, che, nel linguaggio del corpo sta a dire “ti ho capito, ti sono vicino”.

3. Riducono lo stress e l’ansia, Il contatto fisico riduce lo stress e trasmette calma in un momento di angoscia o nervosismo.

4. Migliorano la salute del nostro cuore. L’abbraccio è una dimostrazione d’amore e, perciò, aumenta i livelli di Ossitocina nel nostro corpo. L’ossitocina è un potente neurotrasmettitore che fornisce piacere, rimuove il disagio fisico e mentale. Inoltre, migliora anche il sistema cardiovascolare e la salute del nostro cuore

5. Riducono la paura della morte, perché un gesto d’amore è sempre un gesto propenso alla vita.

6. Aumentano i livelli di serotonina, una sostanza chimica che secerne il nostro corpo e agisce come un neurotrasmettitore. Quando incorporiamo abbracci nel nostro modo di relazionarci con i nostri cari, aumentiamo i livelli di serotonina e, quindi, la sensazione di piacere e felicità.

Oggi possiamo solo immaginarci tutti questi contatti e riviverli nei film o nelle serie tv che tanto ci stanno tenendo compagnia, rimanendo un po' straniti alla vista degli attori che si stringono, senza pensieri né mascherine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento