rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
social

Ricette piacentine: la pistà ad gràss

Il lardo di maiale un tempo costituiva una delle poche possibilità di assumere proteine animali in una dieta povera di grassi. "La Pistà" si può servire sia come antipasto che come merenda

Il lardo di maiale un tempo costituiva una delle poche possibilità di assumere proteine animali in una dieta povera di grassi. La pasta che si ottiene con il lardo -  "la Pistà" - si può servire sia come antipasto, che come merenda.

Preparazione
La ricetta è molto semplice da preparare: battere il lardo (pestato-tritato) con un grosso e pesante coltello da cucina, avendo cura di scaldare la lama in continuazione, questo per evitare di farvi aderire il grasso freddo, continuare a battere il lardo su di un tagliere facendolo diventare una pasta omogenea. Poi vi si aggiunge un ciuffo di prezzemolo ed un paio di spicchi di aglio sempre continuando a pestare il tutto su di un tagliere. A questo punto la Pistà è pronta per essere servita , di solito la si usa spalmare su crostini caldi e croccanti, oppure con la polenta.

Ingredienti
1. Lardo 
2. Aglio 
3. Prezzemolo 
4. Sale qb.

Fonte: PiacenzAntica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette piacentine: la pistà ad gràss

IlPiacenza è in caricamento