Saldi estivi: i divieti e le regole da seguire per i commercianti

Il comunicato di Federmoda Piacenza ricorda a tutti gli esercenti quali sono i prodotti su cui non possono essere effettuate le vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti le vendite di fine stagione

I saldi estivi sono alle porte e con essi anche le prime indicazioni da seguire per tutti i commercianti interessati, per evitare di incappare in multe e situazioni spiacevoli. 

«Si ricorda che in base a quanto stabilito dalla dgr n. 1804/2016 – spiega il Presidente di Federmoda Piacenza, Gianluca Brugnoli -  in Emilia Romagna i saldi estivi avranno inizio dal primo sabato del mese di luglio, ossia dal 6 luglio 2019, e avranno una durata di 60 giorni».

Con l’occasione si ricorda altresì che, in base a quanto stabilito dall’art. 22 del L.R. 25/2017 (“Disposizione collegate alla legge Regionale di stabilità per il 2018”) che si allega alla presente, nei 30 giorni antecedenti le vendite di fine stagione (e quindi dal 6 giugno 2019) non possono essere effettuate le vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamnto, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per abbigliamento ed arredamento.

Si segnala che in caso di violazione di tali disposizioni si applicano le sanzioni previste dall’art. 22, comma 3, del decreto legislativo n. 114 del 1998.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Pertanto – conclude il Presidente Brugnoli – invito i colleghi a rispettare le regole, per il bene dell’intera categoria, soprattutto in un momento come quello attuale, in cui il nostro settore è stato pesantemente colpito dalle condizioni meteo degli scorsi mesi. Ricevo quotidianamente chiamate di colleghi, non solo della città ma anche della provincia, che vedono vicini di negozi fare vendite promozionali in maniera selvaggia, senza rispettare quanto previsto dalla Legge. Cercherò, per quanto di mia competenza di fermare questi fenomeni, ma chiedo a tutti collaborazione, in primis ai colleghi ma anche alle Pubbliche Amministrazioni, attivando controlli e facendo rispettare la Legge».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento