Un asteroide saluterà la Terra il 29 aprile: come e quando vederlo

Segnate la data del 29 aprile e quella sera portate gli occhi al cielo: un asteroide sfiorerà la Terra proprio questo fine mese. Ma niente preoccupazioni e allarmismi, tranquillizza la Nasa

Segnate la data del 29 aprile e quella sera portate gli occhi al cielo: un asteroide dal diametro stimato compreso tra 1,8 e 4,1 km e ad una velocità di 8,7 km/s, sfiorerà la Terra proprio questo fine mese. Niente preoccupazioni e allarmismi, come spiegato dagli esperti, infatti, l'asteroide passerà a 6,2 milioni di km dalla Terra. Dopo diverse fake news che definivano l'asteroide "potenzialmente pericoloso", ad intervenire è stata proprio la Nasa, smentendo e affermando che l’asteroide in questione, l’OR2 del 1998 (denominato così perché è stato avvistato per la prima volta nel 1998), passerà «in modo sicuro» e ad una distanza di 6,2 milioni di chilometri dalla Terra. Nessun pericolo dunque.

Come vederlo?

L’asteroide non sarà visibile ad occhio nudo, ma un normale telescopio su un balcone o addirittura un semplice binocolo basterà per ammirarlo. Occorrerà puntarlo tra le 21 e le 1 della notte tra il 29 e il 30 aprile. Non si tratta di un meteorite però, quindi non assisteremo a nessuna scia istantanea; al contrario invece della cometa Atlas, che potrà essere ammirata tra il 6 e il 23 maggio e che passerà a 116 milioni di chilometri dalla Terra. Attraverserà la costellazione di Giraffa, quella al fianco di Cassiopea, girerà intorno al sole e andrà via: uno spettacolo di luce assicurato secondo gli esperti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento