Piacenza arriva ultima sulle auto green

L'Emilia Romagna è la prima regione in Italia per diffusione di vetture sostenibili, la nostra città, però, chiude la classifica regionale

di Robert Jack

Pizza, mandolino e automobile, verrebbe da dire. Su100 abitanti le vetture sono 64 e non c’è crisi che tenga, il livello medio di motorizzazione privata nei capoluoghi continua ad aumentare, senza un sufficiente contraltare di mezzi pubblici. Né la percentuale delle cosiddette auto ecologiche può far tirare un sospiro di sollievo. L’ultima analisi dall’Osservatorio sulla Mobilità sostenibile di Airp (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici) fotografa un’Italia ancora molto indietro al proposito: solo il 7,10% delle macchine sono “green”(erano 4,57% nel 2009), solo 2.630.129 sulle 37.058.701 totali sono a metano, Gpl, ibride o elettriche, ovvero ecofriendly (dati Automobile Club Italiano).

Un primato europeo, quello del numero di auto pro-capite,  che l’Italia si porta dietro da tempo e del quale risentiamo in fatto di inquinamento e scarsa qualità della vita. Il preoccupante corollario è lo smog, conseguenza diretta di una mobilità insostenibile. È alta la media delle polveri sottili delle città italiane considerate dallo studio, 32 microgrammi per metro cubo e sono dieci in più, rispetto alla scorsa edizione del rapporto, i giorni dell’anno in cui l’ozono supera i limiti di legge.

L’ultimo rapporto di Legambiente, Ecosistema Urbano 2012, fotografa un’Italia dove ogni giorno 14 milioni di cittadini si muovono dai territori periurbani e vanno a lavorare in città, il 70% della popolazione che utilizza auto e moto, e solo il restante 30% che si muove con mezzi pubblici o bicicletta e i dati Istat registrano una domanda di trasporto pubblico urbano aumentata dal 2009 al 2010 dello 0,6%, con una diminuzione dell’offerta dello 0,2% l’offerta.

Le auto ecologiche potrebbero attivamente contribuire ad attenuare il problema, ma nonostante la loro percentuale sia aumentata nel corso degli ultimi anni e la principale vetrina europea dell’automobile, il Salone di Francoforte, abbia mostrato case automobilistiche sempre più disposte ad investire sulle alimentazioni alternative, i numeri sono ancora bassi.

L’Airp fa il punto anche su quali siano, in Italia, le regioni con la maggiore densità di auto ecologiche. Secondo la classifica, al primo gennaio 2013, l’Emilia Romagna ha il parco macchine più ecocompatibile, qui le autovetture a metano, gpl o elettriche rappresentano il 16,11% del totale (nel 2009 erano l’11,92%), seguono Marche e Veneto, fanalini di coda sono, invece, Calabria e Sardegna con, all’ultimo posto, il Friuli Venezia Giulia.

Tra le province emiliano-romagnole, però, Piacenza è all’ultimo posto, con il 10,90%.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
IlPiacenza è in caricamento