menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All Star Game di baseball a Piacenza, ecco chi potrebbe sfidare l'Italia

Si è chiuso domenica alle 12 il sondaggio promosso dal sito federale www.fibs.it che consentiva agli appassionati di scegliere nei vari ruoli i giocatori da inserire nel roster dell'All Star Team che venerdì 24 sfiderà la Nazionale Italiana a Piacenza. Ovviamente sono emersi grandi nomi alcuni dei quali già nel giro azzurro e quindi in predicato di essere convocati da Mazzieri per l'All Star Game

Si è chiuso domenica alle 12 il sondaggio promosso dal sito federale www.fibs.it che consentiva agli appassionati di scegliere nei vari ruoli i giocatori da inserire nel roster dell'All Star Team che venerdì 24 sfiderà la Nazionale Italiana a Piacenza. Ovviamente sono emersi grandi nomi alcuni dei quali già nel giro azzurro e quindi in predicato di essere convocati da Mazzieri per l'All Star Game del 24. Se una ipotesi del genere si realizzasse il regolamento parla chiaro, il convocato giocherebbe per l'Italia lasciando il posto nell'All Star a colui che lo segue nel sondaggio. E poi diversi campioni stranieri del nostro campionato che viceversa avranno il posto garantito nell'All Star guidata da Orlando Munoz. Addirittura il venezuelano Flores, che gioca a Rimini in Italia e nelle Aguilas de Zulia di Maracaibo nel suo Paese, si ritroverà manager per l'appunto Munoz che già lo è in entrambi i club di appartenenza. Flores, con il 31,5% di preferenze. è stato l'interbase più votato davanti all'altro venezuelano Cedeno (Bologna) che in carriera vanta 875 presenze nella Major League americana. Più indietro Epifano (Padova), indimenticato interbase del Piacenza nel 2012 e 2013, e Mirabal del Parma. Tra gli altri interni tra i prima base l'ha spuntata Mayora del Rimini (33,51%) davanti a Marval del Bologna, Gradali del Parma e Giannetti del Nettuno. Tutti italiani invece i seconda base: nell'ordine Renato Imperiali (Nettuno), Benetti del Parma, Martone del Padova e Pulzetti del San Marino. Il 93 volte azzurro Giuseppe Mazzanti ha prevalso di misura tra i terza base precedendo di un soffio Bassani del Novara, Martinez del Parma e l'altro azzurro (58 volte) Mazzuca.L'italo-brasiliano Luis Camargo ha raccolto il 30,06% di voti tra i ricevitori con un certo margine su Alvarez (Padova), Marquez (Novara) e Deotto (Parma). Combattutissima la lotta tra gli esterni con Paolo Ambrosino ( vincitore dell'Home Run Derby dell'anno scorso) a precedere Nosti (Padova), Desimoni (Rimini), Poma (San Marino) ed un mostro sacro come Liverziani ( 103 volte azzurro, tutti vicinissimi. Più staccati Retrosi, Sciacca, Gerali (anche lui ex Piacenza) e Fondin. Infine pochi dubbi anche per il battitore designato dove Jairo Ramos (35,51%9 del Rimini ha sbancato staccando l'italo-cubano Laidel Chapelli (Padova), Tealdi del Niovara ed il nettunese Trinci. Adesso non resta come detto che attendere le scelte di Marco Mazzieri, che potrebbe portarsi in azzurro qualcuna di queste stelle, e quelle di Orlando Munoz riguardo i 9 lanciatori e le riserve da portare a Piacenza. Saranno giorni importanti, pieni di attesa ma già i primi nomi che accompagnano l'All Star Game 2016 garantiscono da soli spettacolo ed emozioni.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento