Atletica Piacenza: podi a non finire

Podi a non finire per l’Atletica Piacenza, ancora impegnata con le squadre Ragazzi e Ragazze, che dopo i recentissimi successi tornano a far parlare di sé, stavolta ai Campionati di Società di Prove Multiple a Faenza

Podi a non finire per l’Atletica Piacenza, ancora impegnata con le squadre Ragazzi e Ragazze, che dopo i recentissimi successi tornano a far parlare di sé, stavolta ai Campionati di Società di Prove Multiple a Faenza. Le gare, svoltesi il 12  giugno, hanno visto il secondo posto complessivo della squadra Ragazzi, composta da Alessandro Vasco Milani, Alessandro Pagani, Matteo Milani,Lorenzo Cannea, Matteo Lazò e Kirill Visigalli. Questi ultimi due hanno in particolar modo contribuito all’ennesimo successo dell’amministrazione del settore under 14 da parte della famiglia Parrello e di Marco Racchini: il primo, nel Tetrathlon A, gara composta da 60m, salto in alto, getto del peso e 600m, ottiene 2387 punti insieme al quarto posto finale, e il secondo, nel Tetrathlon B(60hs, salto in alto, lancio del vortex e 600m), si prende il bronzo finale con 2088punti. La squadra Ragazze stavolta non ha raggiunto il podio, classificandosi al sesto posto.

Lo stesso fine settimana si sono tenuti a Bressanone i Campionati Italiani Juniores e Promesse e l’Atletica Piacenza ha portato una piccola delegazione di atlete specialiste di 400m, sia individuali sia per la gara di squadra di 4x400. Prima esperienza non esaltante per Rebecca Cravedi la quale, dopo aver brillato a Piacenza di uno strepitoso 58”11 sulla gara del giro di pista, non ha saputo replicare nella manifestazione più importante dell’anno, complice anche un dolore al piede che non le ha permesso un avvio ottimale, compromettendo dunque una gara chiusa in 1’04”09. Bene invece Anna Vullo sulla stessa distanza, coperta in 1’01”07. Il giorno successivo Anna e Rebecca si sono però rese protagoniste dell’undicesimo posto finale nella gara 4x400 insieme a Clara Vullo e Chiara Dallavalle: grazie ad una condotta di gara coraggiosa, le juniores di Giuliano Fornasari hanno tenuto testa alle più forti d’Italia e hanno chiuso con il tempo di 4’07”73.

Archiviate con successo anche queste manifestazioni, ora l’Atletica Piacenza guarda con ansia le venture prove dei suoi atleti il prossimo weekend, in cui si terranno i Campionati Italiani categoria Allievi. Grande attesa soprattutto per la stella di casa Andrea Dallavalle, che verrà scheirato sia nel salto in lungo  che nel salto triplo; Francesco Pelagatti ne salto in alto; Giorgia Scaravella nel getto del peso e nel lancio del disco; Lucrezia Lavelli nel salto con l’asta; Anna Ofidiani nei 400m; Chiara Fagnoni e Laura Cacciatore nei 100m. Questa spedizione, nettamente più consistente rispetto a quella juniores, lascia buone speranze per il sodalizio biancorosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento