rotate-mobile
Sport

Bakery, Pistola: «Con Club Italia mi aspetto una reazione»

Intervista all’allenatore della Bakery Volley in vista della partita di oggi

La Bakery Piacenza deve ripartire dopo il ko di Bolzano. Nessun dramma in palestra, perché la squadra di Andrea Pistola ha un’età media molto bassa e deve logicamente acquisire esperienza nella categoria, ma c’è anche la consapevolezza di dover tornare all’intensità dell’esordio, dove le biancorosse avevano impressionato positivamente il pubblico di casa. Al Palabakery sabato, ore 18:00, la Pallavolo Piacentina avrà comunque subito la chance di rifarsi: il team di Marco Beccari sarà infatti opposto al Club Italia. Il tecnico fa il punto sulla condizione delle sue giocatrici.

Quali sono le tue valutazioni dopo il ko di Bolzano?
Sicuramente non abbiamo fatto una buonissima partita, soprattutto in attacco. Le percentuali parlano abbastanza chiaro: non siamo riusciti a trovare continuità nelle situazioni di palla alta, di ricezione staccata da rete e nel contrattacco.  Il nostro avversario ha fatto il resto con Bacchi e kajalina ed hanno vinto praticamente tutti gli scambi prolungati. Questo è stato l’unico problema tecnico, perché negli altri fondamentali siamo stati alla pari con Bolzano.

Cosa hai detto alle tue giocatrici una volta rientrati in palestra?
Abbiamo cercato di analizzare le difficoltà tecniche in cui siamo incappati a Bolzano. Ho cercato di far capire che malgrado le difficoltà, che sicuramente incontreremo nel corso del campionato, dobbiamo trovare le risorse per reagire durante la gara. Purtroppo questo domenica scorsa noi non siamo riusciti a farlo: quando siamo finiti nella buca non abbiamo più trovato le contromisure. Non dobbiamo mai mollare mentalmente, perché le partite sono lunghe e possono cambiare da un momento all’altro.

Che squadra è Club Italia?
Club Italia ha un potenziale fisico mostruoso per questa categoria. Ha delle giocatrici con tanta prospettiva e delle qualità da non sottovalutare in attacco e a muro. Una squadra molto giovane, che a volte è discontinua, ma che è in grado di giocare una pallavolo di altissimo livello e lo ha dimostrato a Rovigo, dove ha lottato alla pari con una della favorite. Noi dobbiamo rimanere concentrate, cercando di sfruttare al meglio i loro passaggi a vuoto.

Un vantaggio incontrare un’altra formazione così giovane?
Questa è una gara indecifrabile perché squadre così giovani possono fare prestazioni importantissime, ma anche cadere in giornate in cui non funziona niente. Noi dobbiamo pensare di affrontare una squadra con il suo massimo potenziale, sapendo che potrebbero  metterci in difficoltà con la  fisicità. Se poi non riusciranno a dare il 100% tanto di guadagnato, ma noi dobbiamo essere pronti ad una partita tosta.

Quali sono gli aspetti di gioco su cui punterete maggiormente?
Abbiamo lavorato per non ripetere gli errori di Bolzano e migliorare sensibilmente le percentuali su palla alta, perché quelle viste con il Sudtirol ci affosserebbero contro qualsiasi avversario. La squadra deve trovare maggior precisione e lucidità nelle scelte di distribuzione per tornare a fare una buona prestazione, come quella dell’esordio.


Il terzo turno stagionale di A2

Beng Rovigo – Volley Soverato

Saugella Team Monza – Volalto Caserta

Riso Scotti Pavia – Polisportiva Hermaea Olbia

Corpora Aversa – Volsbank Sudtirol Bolzano

Obiettivo Risarcimento Vicenza – Delta Informatica Trentino

Bakery Piacenza – Club Italia

La classifica:

Bolzano 6

Rovigo 5

Soverato 4

Pavia 4

Monza 4

Vicenza 3

Filottrano 3

Trento 2

Olbia 2

Aversa 2

Bakery Piacenza1

Club Italia 0

Caserta 0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bakery, Pistola: «Con Club Italia mi aspetto una reazione»

IlPiacenza è in caricamento