Tra Piacenza e Bari va in scena il copione scontato: pari

Nella 39esima giornata del campionato di serie B di calcio, questo pomeriggio al Garilli, Piacenza e Bari non si fanno male: 2-2. I baresi già sicuri della matematica promozione in A spingono solo quando serve; il Piacenza controlla, e fa un altro passettino verso l'ovvia salvezza. A segno Aspas, con una grande rete, e Graffiedi su rigore

La sfida tra Piacenza e Bari, a ben vedere, è finita ieri notte. E non è mai cominciata. I pugliesi apprendono che la Triestina ha espugnato, nell'anticipo, il campo del Livorno. E' matematica, bellezza. Con più di 10 punti di vantaggio per i biancorossi c'è il ritorno nella massima serie. Si sono riuniti a festeggiare di notte, sotto l'hotel Roma, con una troupe di TeleNorba al seguito. Stop. La gara contro il Piacenza comincia e finisce lì. Oggi 22 giocatori si sono allenati, per il pareggio più scontato della storia. Con ritmi da passeggiata nel parco.

PRIMO TEMPO: PARI TRA GLI SBADIGLI - 2-2, dunque. Per gli uomini di Pioli l'ennesimo, lentissimo passo verso una salvezza che sembra ovvia, ma che si continua a rimandare. E pensare perfino che il match è cominciato in salita. Al 3' pt Colombo fa la festa a Cassano: respinta corta su un diagonale dell'ex udinese Barreto, e palla nel sacco. Piace sotto. Qualche tentativo di poco conto, fino a che, per fortuna, c'è san Pinzani: l'arbitro concede un rigore su atterramento di Graffiedi, che realizza lui stesso il penalty. Pari al 16' pt. Poi s'intravede la noia mortale che caratterizzerà il resto della partita. Ci provano Moscardelli - con una deviazione sottomisura - e ancora Graffiedi. Nulla da fare. Il Piacenza attacca di più, ma stancamente.

SECONDA FRAZIONE: COPIONE SCONTATO - Il secondo tempo, come detto, sembra uno scambio di favori tra lord inglesi. L'agonismo non è di casa. Ma nessuna delle due squadre ha particolari mire. La fiammata - quasi casuale, tanto che i più stupiti sembrano quasi gli stessi giocatori - è di Aspas: botta da fuori area che s'insacca alle spalle di Santoni. 2-1 al 29' st, che viene subito piallato. Il Piacenza si rende conto dell'"errore", e apre l'autostrada agli attaccanti baresi. Magari l'Anas facesse così per il ponte di Po. Un paio di occasioni clamorose, e poi Calderoni si estranea dal gioco, facendosi bere come un novellino e permettendo a Galasso di firmare il pari al 34' st. Non accade più nulla. Bari in serie A, Piacenza - di certo - in serie B. Mister Conte e mister Pioli chissà. 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento