Basket, Fiorenzuola: domenica 9 ottobre il debutto ufficiale contro la Virtus Spes Vis Imola

Si tratta di una partita ad alto quoziente di difficoltà, considerato che proprio Imola ha catalizzato su di sè grande attenzione dopo la vittoria per 102-55 all'esordio con BSL San Lazzaro. Per capitan Garofalo e compagni si tratterà dunque di un vero e proprio battesimo di fuoco in casa

Repertorio

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 debutta ufficialmente tra le mura amiche del PalaMagni di Fiorenzuola domenica 9 ottobre alle ore 18.00. Dopo la battuta d'arresto contro la Salus Bologna nella prima giornata, culminata al termine di 20 minuti giocati ad alto ritmo ed altrettanti giocati senza continuità, Fiorenzuola ospita Virtus Spes Vis Imola.

Si tratta di una partita ad alto quoziente di difficoltà, considerato che proprio Imola ha catalizzato su di sè grande attenzione dopo la vittoria per 102-55 all'esordio con BSL San Lazzaro. Per capitan Garofalo e compagni si tratterà dunque di un vero e proprio battesimo di fuoco in casa.

Virtus Spes Vis Imola arriva al PalaMagni forte di una squadra rodata, con giocatori del calibro di Vignali, Sangiorgi e Fin che si presentano come veri e propri pericoli per i ragazzi di coach Lottici. L'ulteriore arma di un playmaker come Dal Fiume, correlata a una serie di ottimi giocatori di sicura affidabilità in casa giallonera (basti pensare che contro BSL tutti i componenti del roster sono andati a referto) fanno capire a tutti come quella giallonera sia una delle principali candidate alla promozione.

Pallacanestro Fiorenzuola 1972, dopo una settimana di duro lavoro, si presenta alla gara con grande voglia di riscatto e un entusiasmo mai smorzato. In casa gialloblu sono state molto positive le prove di Donati e Klyuchnyk, che hanno risposto presente alla prima partita in casa della Salus. Si tratta di punti fermi da cui ripartire dal pitturato, considerando tuttavia un dato di più ampio respiro: Fiorenzuola nel secondo quarto della partita a Bologna ha letteralmente divorato il campo, mostrandosi pericolosa per tutto il girone di Serie C Gold.

Si tratta di trovare quella continuità tanto ricordata durante gli allenamenti da coach Lottici, un fattore che verrà raggiunto con il passare delle settimane. Joey Miller, probabilmente l'acquisto più chiacchierato dell'estate fiorenzuolana, ha grande voglia di riscatto dopo una prima partita piuttosto opaca seguita a prestazioni davvero positive durante i test amichevoli prestagionali. Assieme a lui, Galli e Monacelli sono pronti ad armare la mano sfruttando le situazioni che si creeranno in partita.

Pallacanestro Fiorenzuola 1972, squadra molto giovane, con un'età media di poco superiore ai 22 anni, potrà contare nei momenti di difficoltà sull'esperienza di capitan Garofalo, anche a Bologna decisivo nei momenti più bui per arrivare quantomeno ad un finale testa a testa dopo un paradossale secondo tempo se confrontato ai primi 20'. Si tratta di una partita definita dai più come davvero interessante. La stagione di Fiorenzuola può incominciare, dopo la prima falsa partenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento