Basket, il Fiorenzuola ferma la marcia di Scandiano: 73 - 69

Serviva una prestazione maiuscola ai valdardesi per mettere sotto la squadra più in forma del girone: e così è stato. La gara resta in equilibrio fino al riposo, ma nella terza frazione Fiorenzuola incanta e si porta a più diciannove

La squadra

Il miglior Fiorenzuola della stagione ferma la marcia di Scandiano (sei vittorie di fila) e chiude con un successo il 2015. Serviva una prestazione maiuscola ai valdardesi per mettere sotto la squadra più in forma del girone: e così è stato. La gara resta in equilibrio fino al riposo, ma nella terza frazione Fiorenzuola incanta e si porta a più diciannove: Scandiano non ci sta e ricuce lo svantaggio e allora l'ultima frazione è al cardiopalma. Il quintetto di Simone Lottici lotta però con il coltello tra i denti, resiste e chiude avanti di quattro punti.

La gara è vibrante fin dalle battute iniziali. E' Fiorenzuola a provare il primo break con due canestri consecutivi di Andrea Grosso che portano il quintetto guidato da Simone Lottici a più sette, ma Scandiano reagisce subito con cinque punti di Bertolini, quindi Pugi firma il pareggio (12-12), mentre Astolfi da tre porta il quintetto ospite in vantaggio. L'ultimo canestro del primo quarto è ancora di Pugi e permette a Scandiano di chiudere avanti di tre punti il primo periodo. All'inizio della seconda frazione con Moscatelli e Galiazzo (tiro da tre) Fiorenzuola si riporta subito avanti. Scandiano resta però in partita e solo poco prima del riposo il quintetto guidata da Simone Lottici, grazie a Sichel, Garofalo e Colonnelli riesce a chiudere in vantaggio di cinque punti il secondo quarto. Dopo il riposo Fiorenzuola riparte a mille: Colonnelli, con due canestri dalla lunga distanza, porta i gialloblù valdardesi a più undici, mentre Moscatelli e Grosso (cinque punti consecutivi) firmano il più diciotto per Fiorenzuola.

Scandiano interrompe il break dei gialloblù valdardesi con un canestro da tre punti di Malagutti, ma il solito Colonnelli, capitan Moscatelli e Garofalo rispondono subito, portando Fiorenzuola a più diciannove. Bertolini dalla lunga distanza accorcia le distanze e Pugi porta Scandiano a meno dodici. Fiorenzuola interrompe il break ospite con Matteo Lottici, ma Scandiano con una “bomba” di Bartoccetti si fa ancora sotto. Nel finale della terza frazione Simome Lottici perde Galiazzo per infortunio: alla mezzora, sono nove i punti di vantaggio per Fiorenzuola (54-45). L'ultimo periodo si apre con Scandiano che spinge e Fiorenzuola che soffre: Germani porta gli ospiti a meno cinque e allora servono due canestri dalla lunga distanza di Beltran per frenare la rimonta di Scandiano. A sei minuti dalla fine Fiorenzuola si riporta a più nove, ma Bartoccetti, con due “bombe” accorcia ancora pericolosamente le distanze. Con Matteo Lottici, in entrata, e Garofalo, i valdardesi vanno a più sette. Scandiano non molla e si avvicina ancora e allora ecco la magia di Beltran che ricaccia ancora indietro gli ospiti. Il finale è vietato ai deboli di cuore, Bertolini porta Scandiano a meno tre, Grosso dalla lunetta fa due su due, Bartoccetti realizza ancora e allora il sigillo sulla partita lo mette Sichel, sempre dalla lunetta.

Asd Fiorenzuola 73

Scandiano 69

Asd Fiorenzuola 1972: Galiazzo 5, Moscatelli 8, Colonnelli 16, M. Lottici 8, Garofalo 8, Cavagnini ne, Sichel 4, Grosso 11, Roma, Beltran 13, Avanzi ne, Trobbiani ne. All. S. Lottici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento