Basket Promozione, il derby è della Virtus: Cortemaggiore piegato 48-39

Pontedellolio, dopo aver battuto Marconi, vince anche contro l'Ira Tenax Cortemaggiore e inizia il girone di ritorno con un'ottima prestazione

Dopo la clamorosa dèbacle sul campo di Salsomaggiore, la Virtus Pontedellolio infila due vittorie nelle ultime due uscite del 2016. I bianconeri, allenati da coach Alessandro Mambretti, dopo il  brillante match contro Marconi, la spuntano anche nel derby con l’Ira Tenax Cortemaggiore.  Partenza soft per i pontolliesi che non ingranano in difesa: qualche svarione di troppo permette a Corte di allungare di qualche punto. Anche il secondo quarto si gioca in equilibrio: la partita non è delle più belle, gli attacchi sono sterili e si fatica a segnare. La battaglia è soprattutto fisica: l’Ira Tenax non molla e Stecconi riesce a creare sia al tiro che con alcune penetrazioni nell’area. Nell’ultimo quarto esce fuori l’agonismo della Virtus, che fa suoi i due punti grazie ai big-three Totaro-Ponzi-Tirelli. Il lungo Ponzi è il perno dell’attacco bianconero e carica i giocatori avversari di falli. La Virtus chiude la pratica sul 48 a 39 e ora si appresta a trascorrere una serena pausa invernale. Nonostante qualche passaggio a vuoto qua e là nel campionato – sconfitte dovute alla poca esperienza a questi livelli – Pontedellolio ha dimostrato di sapersela giocare con quasi tutti gli avversari, soccombendo solamente contro il temibile Cus Parma. Il resto del campionato svelerà quali sono le vere ambizioni della neopromossa, in grado di saper dire la sua anche contro avversari più navigati.

Virtus 48- Cortemaggiore 39 (12-17, 24-23, 32-36)

Virtus Pontedellolio: Tirelli 11, Gregori 4, Guarnieri 2, Bacigalupi, Busa, Totaro 10, Petkovski 3, Ponzi 14, Ferrari n.e, Petrov 4, Lucev. All. Mambretti

Ira Tenax Cortemaggiore: Stecconi 14, Dallavalle, Faveri 2, Righi 6, Salardi n.e., Passalacqua 4, Lucchini, Topalovic, Maccagni 4, Zanangeli 5, Mile 4, Moia. All. Meloni

Arbitri: Nava e Bersani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento