rotate-mobile
Basket

Bakery, il torneo di Pasqua è stato un gran successo

150 atleti impegnati, 12 squadre provenienti da diverse regioni d’Italia per disputare 20 partite, in un ambiente di amicizia e socialità

Sembrava non aspettassero altro da anni i 90 tra bambini e bambine che oggi pomeriggio hanno affollato il PalaBakery. Allegria, voglia di correre, entusiasmo, che solo una partita di minibasket può dare. Sei le squadre in campo, ovvero Bakery, Modena Basket, Basket Reggio, Buster Verona, Assigeco e Basket Pizzighettone, per dodici partite giocate in nove ore di gioco che si aggiungono a quelle della giornata di ieri che ha visto protagonisti i piccoli Aquilotti. Non era importante il risultato ma divertirsi, e i ragazzi lo hanno fatto eccome. La prima edizione del torneo di Pasqua Bakery è stata un grande successo che ha visto in due giorni 150 atleti impegnati, 12 squadre provenienti da diverse regioni d’Italia per disputare 20 partite. Numeri importanti non solo per una realtà come Piacenza, ma soprattutto per un movimento, quello del minibasket, che spesso fatica ad imporsi e a creare manifestazioni di queste dimensioni. “Si tratta - ha detto Davide Giovanetti, responsabile minibasket Bakery - di un’occasione che permette ai ragazzi di cimentarsi e socializzare con i propri coetanei, ma anche di misurare la propria preparazione gareggiando. Tutto lo staff tecnico della Bakery è stato impegnato nel curare al meglio lo svolgimento della manifestazione, con la quale pubblicizziamo anche la città, facendola conoscere agli ospiti da altre regioni”. La seconda giornata dedicata alla categoria Esordienti ha visto trionfare la formazione di Reggio Emilia, che ha battuto in una finale combattuta gli ospiti del Modena Basket. Sul terzo gradino del podio si sono posizionati i lombardi del Pizzighettone, quarte, quinte e seste le formazioni di Buster Verona, Assigeco e i padroni di casa della Bakery. Al di là dell’aspetto più strettamente tecnico, quello che è piaciuto molto è stato il clima di armonia e sportività che si è respirato nelle due giornate e il cui merito va, indistintamente, a tutti i partecipanti, sia a quelli in campo, con vinti e vincitori che, al termine di ogni partita, si fermavano in mezzo al parquet per darsi un sincero "cinque" e fare una foto insieme, che a quelli presenti sulle tribune. Dopo questa grande soddisfazione, appuntamento al prossimo torneo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bakery, il torneo di Pasqua è stato un gran successo

IlPiacenza è in caricamento