Mercoledì, 17 Luglio 2024
Basket

Il record dei 4 supplementari con dedica a Marco Beccari

In serie A2 nell'era Lnp mai si era disputata una gara da 60' effettivi. E il coach avversario Sodini pensa all'ex presidente Bakery

I quattro tempi supplementari giocati al PalaBakery di Piacenza nella sfida tra i locali biancorossi e Cantù, per onor di cronaca terminata 128-136, rappresentano il nuovo record per il campionato di serie A2 in era Lnp, ovvero dalla stagione 2013/14. Il record precedente, con tre tempi supplementari disputati, apparteneva alle gare Treviglio-Ravenna 100-92 (12/1/2014), Barcellona-Torino 110-115 (29/3/2015), Treviso-Mantova 91-87 (20/12/2015) e Verona-Roseto 105-97 (23/12/2018). In ambito Lnp, si erano già disputati quattro tempi supplementari in serie B, nella stagione 2020/21 nella gara Torrenova-Bologna 2016 126-123 (1/2/2021). Il record assoluto restano i cinque tempi supplementari giocati a Sassari, in serie A2, nella stagione 1998/99 tra Dinamo e Trieste 121-116 (18/10/1998).

Al termine della partita, il tecnico avversario di Cantù, Marco Sodini, ha dedicato lo spettacolo offerto in campo da entrambe le squadre all'ex presidente piacentino Marco Beccari: «A me della partita va di dire solamente due cose. La prima è che un milione di applausi vanno a tutti quelli che l’hanno giocata, la seconda è che questa partita io e tutta la mia squadra, la dedichiamo a Marco Beccari, l’ex presidente della Bakery recentemente scomparso. Sono sicuro che Marco avrebbe voluto vedere questa gara».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il record dei 4 supplementari con dedica a Marco Beccari
IlPiacenza è in caricamento