rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Pall. Fiorenzuola, coach Galetti: «Proveremo a prenderci i playoff»

Il girone B di serie B si sta dimostrando molto competitivo. L'allenatore gialloblu: «Questo è un raggruppamento difficile per tutti»

La Pall. Fiorenzuola domenica è stata sconfitta in casa da Crema, in una gara che se vinta poteva proiettare i gialloblu davvero nelle primissime posizioni della classifica. "Purtroppo abbiamo l'attenuante che la settimana scorsa - ha esordito il tecnico Gianluigi Galetti - diversi elementi della squadra sono stati colpiti dall'influenza. Una brutta febbre, oltre i 39,5 C°, che non ha risparmiato neppure me stesso. Inoltre siamo arrivati alla gara di domenica anche in maniera sfortunata, con Alibegovic che si è ammalato proprio in prossimità della partita, e l'abbiamo messo in piedi giusto per giocarla". Nello scorso turno non solo Fiorenzuola è caduta contro Crema, ma anche la capolista Cividale l'ha spuntata per un soffio, di un solo punto, contro Lumezzane, mentre San Vendemiano è stata battuta da Bernareggio. "Questo è un girone difficile per tutti - ha tagliato corto l'allenatore gialloblu -. E' difficile qualificarsi per i playoff, è difficile salvarsi evitando i playout. E' forse il girone più difficile dei quattro di serie B. Bisogna arrivare pronti ad ogni match".

Fiorenzuola occupa attualmente la quinta piazza insieme a Bergamo, che l'ha raggiunta grazie al successo di domenica contro Desio. La quarta posizione, che consentirebbe di avere il fattore campo ai playoff dista solo quattro lunghezze. Ma coach Galetti, pur elogiando la sua squadra, prova a volare basso. "Attualmente non stiamo bene, e la pausa per la Coppa Italia arriva in un momento giusto per noi. Sinceramente il nostro obiettivo era salvarci, e spero di averlo raggiunto con la quota punti già ottenuta (24). Ripenso però allo scorso anno, quando con quattro vittorie di fila nel finale di regular season riuscimmo ad agguantare i playoff. Abbiamo una squadra che ha le potenzialità per raggiungere l'obiettivo della post season, e non posso non pensare agli scontri diretti con Mestre o Cremona che abbiamo dovuto giocare nonostante i diversi casi Covid nel periodo in prossimità del Natale, anche e soprattutto per ragioni legate alle qualificazioni per la Coppa Italia. Non ci hanno permesso di fermarci nonostante avessimo i nostri migliori giocatori fuori. Questo per dire che vogliamo giocare queste ultime otto giornate di regular season cercando sicuramente di ottenere il meglio possibile. E da questo punto di vista i ragazzi mi stanno dimostrando di essere motivati, perché non si sono 'seduti' nonostante la quota salvezza di cui prima già ottenuta. Quindi - ha concluso il tecnico gialloblu - ti dico che noi ci proveremo sicuramente a fare un rush finale in crescendo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pall. Fiorenzuola, coach Galetti: «Proveremo a prenderci i playoff»

IlPiacenza è in caricamento