rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Basket

Troppa Rieti per i Fiorenzuola Bees

Sconfitta all'esordio per i gialloblù che tornano a giocare di fronte al proprio pubblico seppur a Castell’Arquato

FIORENZUOLA BEES-REAL SEBASTIANI RIETI 70-90

PARZIALI: 12-22; 27-45; 51-66

FIORENZUOLA: Casagrande 6; Re; Devic ne; Caverni 6; Pederzini ne; Giacchè 10; Giorgi 21; Preti 15; Bettiolo ne; Ricci 6; Magrini 7. All. Galetti.

RIETI: Tomasini 14; Paesano 10; Contento 8; Piccin 4; Chinellato 20; Matrone 8; Piazza 2; Ceparano 3; Okiljevic 6; Spanghero 15. All. Dell’Agnello.

I Fiorenzuola Bees tornano a giocare di fronte al proprio pubblico, dovendo cambiare palazzetto e andando a Castell’Arquato per affrontare la Real Sebastiani Rieti. Al PalArquato la partita è estremamente fisica, con gli ospiti che riescono a catturare rimbalzi e convertire con i punti dei lunghi; il 2/2 di Matrone dice 10-18 all’8’. Giorgi è attivo in casa Bees nel farsi valere a rimbalzo offensivo, riuscendo a limitare i danni ma non consentendo ai gialloblù di evitare la doppia cifra di svantaggio a fine primo quarto. E’ ancora Rieti ad inaugurare con un mini parziale da 2-6 il secondo parziale, costringendo coach Galetti al primo timeout della gara. Caverni in uscita dalla panchina dà la scossa ai gialloblù, con un gioco da 4 punti che fa esplodere il PalArquato per il 20-28 al 14’. Contento spara un’altra tripla mantenendo la doppia cifra di vantaggio per Rieti, Chinellato con il pick and Roll scrive 20-33. Rieti riesce ad allungare ancora con Chinellato e Matrone fino al 22-39 al 17’, con Magrini che dalla linea della carità prova a ricucire il gap. Giorgi colpisce da 3 sul finale di tempo, ma Chinellato in contropiede inchioda la schiacciata a due mani che fa volare Rieti fino al +18. 27-45 e fine primo tempo. Preti prova a dare vigore all’attacco di Fiorenzuola con il semigancio destro appena usciti dagli spogliatoi, ma Rieti riesce a tenere le distanze con Chinellato che da sotto le plance segna il 12o punto personale per il 32-49 dal 24’. Ricci e Giacchè riportano Fiorenzuola a -12 al 26’ costringendo coach Dell’Agnello a chiamare un timeout puramente per stoppare l’inerzia della gara sul 37-49 per arginare un mini break da 5-0. Giorgi converte ancora il rimbalzo offensivo in canestro, ma Spanghero con la prima tripla della gara non fa strappare l’elastico tra le squadre. Ceparano sul finale di quarto inventa due triple che allungano il divario delle squadre, ma Giorgi non ci sta e con un gioco da 4 punti va ad un personale tabellino da 19 punti e 10 rimbalzi al 29’. E’ Giacchè’ a far alitare di entusiasmo il PalArquato con la bomba da 3 allo scadere del quarto, chiudendo sul 51-66. Nell’ultimo parziale Fiorenzuola ci prova ancora con Preti e Giorgi sotto le plance, cui si aggiunge la bomba di Giacchè per il 61-73 del 34’. Tomasini e Chinellato con una tripla mortifera in punta al 36’ mantengono in linea di guida della nave Rieti, che si trova sul 63-78. Fiorenzuola negli ultimi 2 minuti prova ad accorciare il divario con i liberi di Magrini e Casagrande (70-83 al 38’), ma Rieti si dimostra squadra che ambisce davvero alla vittoria del campionato e chiude di talento ed esperienza con la tripla di Tomasini. 70-90.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa Rieti per i Fiorenzuola Bees

IlPiacenza è in caricamento