rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Basket

L'Assigeco Piacenza si prepara per gara 4

Domani sera i rossoblù di coach Salieri scenderanno di nuovo in campo al PalaBanca

La vittoria di giovedì ha dato un’importante iniezione di fiducia alle speranze dell'Assigeco Piacenza, che cercherà di difendere il fattore campo dagli attacchi di Pistoia anche questo sabato in gara 4. Con la palla a due fissata per le 20:30, i ragazzi di coach Salieri cercheranno di replicare la grinta e il carattere esibiti durante la stupenda vittoria di gara 3, in cui la partita è stata decisa all’overtime dopo una serie di giocate spettacolari da parte di entrambe le squadre. Determinanti le prodezze sul finale di Sabatini e Miaschi, mentre le prodezze di Copeland e Varnado non sono bastate a interrompere il cammino ai playoffs di un’Assigeco che anche in gara 4 si troverà con le spalle al muro. Alla ricerca di un’altra vittoria che saprebbe di impresa, coach Salieri si dice orgoglioso di quanto espresso dai giocatori poche ore fa sul parquet del PalaBanca: “Questa prestazione si deve soprattutto all’orgoglio e al carattere dei ragazzi. In campo si è vista benissimo la nostra identità, la voglia di vincere e in particolare lo spirito che contraddistingue questi giocatori. La vittora è sicuramente il suggello del lavoro fatto, i ragazzi se la sono meritata. Già il fatto di dover affrontare questa serie con della assenze importanti non aiuta, poi il fatto di giocare partite così ravvicinate ci penalizza dal punto di vista del recupero delle energie. Rispetto a Pistoia dobbiamo fare uno sforzo maggiore perché dobbiamo giocare sempre al limite dell’aggressività e del ritmo, per cui il dispendio fisico è molto elevato. Le energie fisiche sono quelle che sono, ma noi dobbiamo fare leva su quelle mentali, che a volte possono regalarti vittorie come quelle di ieri. La partita di giovedì ci ha dato adrenalina, autostima e ci ha sicuramente ricaricato. Avere vinto la partita di ieri è stato un premio per per i ragazzi in primis, per la società, lo staff e i tifosi. La squadra non si è mai risparmiata e ha sempre dato tutto quello che aveva. Chiaramente durante la stagione abbiamo fatto degli errori, ma non si può negare che abbiamo messo sempre in campo quell’identità e quel modo di giocare che ci ha contraddistinto in questi anni. Il copione resterà inalterato tra gara 3 e gara 4. Dobbiamo solo capire se potremo comprendere nella rotazione dei lunghi anche Galmarini, che purtroppo ha avuto una distorsione alla caviglia nel secondo quarto della scorsa partita. Anche questo purtroppo non è nulla di nuovo, in tutta la stagione abbiamo avuto infortuni più o meno gravi quasi in ogni partita. Ormai noi e Pistoia ci conosciamo bene, non credo ci saranno tante novità. In gara 4 servirà tanto orgoglio e la stessa freschezza che abbiamo messo in campo in gara 3. Abbiamo giocato con tanta determinazione e aggressività, bisognerà vedere quanta energia avremo per poter sostenere ritmi alti mantenedo alta la lucidità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco Piacenza si prepara per gara 4

IlPiacenza è in caricamento